vittoria-di-trump

La vittoria di Trump e l’Italia: allarme rosso per Renzi

Il Bisturi di Clairemont Ferrand: La vittoria di Trump e l’Italia: allarme rosso per Renzi

Le campane suonano a morto anche per i media nostrani.

Cosa è il nostro sistema mediatico di fonte al Quarto Potere americano?

Fare paragoni comporta solo ilarità, un bel sorriso di compassione.

Se quindi Il vero potere mediatico, quello americano, ha subito una disfatta totale cosa ne sarà dei nostri giornaloni e tg vari? Per essi non c’è più partita.

Vi ricordate tempo fa come riuscivano a creare un mostro o al contrario un eroe di chi volevano loro?
Ebbene oggi non ci riescono più!

La prova?

Pensate a come hanno tentato di demonizzare Gianroberto Casaleggio e Beppe Grillo.
Pensate al trattamento che hanno riservato a Virginia Raggi appena eletta col tentativo di creare il deserto attorno a lei!
E continuano ancora a farlo con lei, con altri esponenti del M5S. Con quale risultato?
Il consenso per il M5S aumenta giorno dopo giorno.
I persuasori occulti di casa nostra non persuadono più, più e peggio ancora dei loro colleghi americani.

E Renzi! Per lui è allarme rosso!

Ha solo il tempo di preparare con cura le valigie e non farlo all’ultimo momento: se ne vuole approfittare e non è un vantaggio di poco.
Anche per il suo sponsor, il Past President, che non pensa e non vuole essere tale, è bene che prenda atto che anche per lui è arrivato il momento del non agognato riposo.

Un pensiero su “La vittoria di Trump e l’Italia: allarme rosso per Renzi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *