elezioni

Si va verso elezioni: Renzi pronto ad abbattere Gentiloni

Prepariamoci. A breve ci saranno nuove elezioni.

I parlamentari potrebbero maturare il vitalizio se si concludesse la legislatura. Ma Matteo Renzi non avrebbe vantaggi. Anzi: più tardi si va a votare, maggiore è la probabilità di consegnare il Paese ai 5 Stelle.

Come spiega Il Giornale, l’ex-premier è pertanto pronto a staccare la spina al governo Gentiloni:

“A far scattare il countdown è stato il presidente del Pd Matteo Orfini che ieri – in un’intervista al Corriere della Sera ha indicato, con un’invasione istituzionale senza precedenti, la strada per portare l’Italia al voto e chiudere l’esperienza dell’ex ministro degli Esteri a Palazzo Chigi. Il presidente dei democratici ha delegittimato l’esecutivo in carica, sottolineando come «la legislatura sia già terminata, politicamente, il 4 dicembre». Orfini è andato oltre le sue prerogative, arrivando fino ad ipotizzare due scenari: il voto a giugno in caso si giunga all’approvazione di una nuova legge elettorale ma se non dovesse esserci un accordo tra i partiti, si potrebbe, addirittura, anticipare la data del voto ad aprile con un sistema elettorale che tenga conto delle indicazioni che arriveranno dalla Corte Costituzionale, chiamata a pronunciarsi sull’Italicum il 24 gennaio”.

Parole che, scrive Pasquale Napolitano sul Giornale, “segnano l’inizio di una manovra di accerchiamento e logoramento per Gentiloni sempre più isolato a Palazzo Chigi”.

Aspettiamoci un 2017 ricco di sorprese: se si va al voto potremmo vedere la fine di questo sistema corrotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *