immigrato

Immigrato schiaffeggia controllore sul treno: denunciato

L’immigrazione irregolare può causare gravi problemi sociali. Problemi che spesso vengono nascosti o minimizzati dai media.

Oggi è accaduto un vergognoso episodio ai danni di un controllore, schiaffeggiato da un immigrato a bordo di un convoglio della linea ferroviaria della Circumvesuviana. Lo riporta Il Mattino:

“Un extracomunitario di 33 anni, originario del Senegal, venditore ambulante, in Italia senza fissa dimora e non in regola con le norme sull’immigrazione, ha schiaffeggiato un controllore in servizio su un convoglio della Circumvesuviana a Portici.

I motivi sono ancora in corso di accertamento ma verosimilmente riconducibili – secondo i carabinieri della stazione di Portici che sono intervenuti e hanno denunciato l’uomo – al fatto che fosse senza biglietto. Lo schiaffo ha procurato al controllore della Circumvesuviana contusioni che i medici hanno diagnosticato guaribili in due giorni.

Lo straniero era stato raggiunto più di un anno fa da un decreto di espulsione che aveva disatteso”.

Il responsabile dell’accaduto si trovava in Italia nonostante fosse stato espulso. Ma si sa, in Italia la vergogna non ha mai fine, e il governo non si preoccupa dei danni che questa situazione fuori controllo può causare ai suoi cittadini.

Noi invece sì. Perciò denunciamo questo episodio e chiediamo a chi di dovere di intervenire per risolvere questo grave problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *