paolo-gentiloni

Stop di Gentiloni a Putin: ‘La Russia fuori dal G7’ – Ma chi l’ha deciso?

Paolo Gentiloni ha detto NO a Vladimir Putin: la Russia non potrà partecipare alla riunione dei grandi del mondo.

Ma siamo sicuri che sia stato proprio lui a decidere?

Il premier ieri ha detto che “la prospettiva dell’invito a Putin al G7 non è realistica”, rilasciando questa dichiarazione, guarda caso, subito dopo l’incontro con la premier britannica Theresa May, e a poche settimane dal ‘Nein’ di Angela Merkel sulla partecipazione russa al G8.

L’Italia non conta più nulla e non è capace di esprimere una politica estera autonoma.

Il Corriere della Sera il 18 gennaio scorso, infatti, riportava che il governo italiano stava “considerando seriamente la possibilità di passare dal G7 al G8”: “La cosa è certamente sul tappeto”, diceva una fonte.

Ma da Berlino avevano già dato l’alt: “il governo tedesco, però, considera l’eventualità di un rientro di Putin nel gruppo dei pochi grandi in modo molto negativo”, si legge nello stesso articolo del Corriere.

Da ieri l’esclusione di Putin è ufficiale: “Da parte della presidenza del G7 italiana non c’è nessun invito a [presidente russo Vladimir] Putin a partecipare al G7 di Taormina”, ha detto Gentiloni.

La domanda è legittima: chi ha preso questa decisione?

3 pensieri su “Stop di Gentiloni a Putin: ‘La Russia fuori dal G7’ – Ma chi l’ha deciso?”

  1. Trump non ha ancora il controllo nè della poplitica interna che di quella estera, e in quest’ultima domina ancora l’establishment dell’NWO, e Gentiloni è per loro molto più affidabile di Renzi. Vi ricordate che Renzi non voleva rinnovare le sanzioni alla Russia senza discuterne? con Gentiloni questo non succederà è un cane al guinzaglio del Bilderberg

  2. Facciamo schifo…..
    Abbiano dei politici di merda…..
    Facciamo venire marocchini e arabi africani…
    L unico paese che ci dà lavorò e porta la sua moneta da noi lo lasciamo fuori…..
    Popolo italiano sveglia….
    Ci vuole una marcia su roma….
    Senza riferimenti al passato e nesduno riferimento fascio…..
    Bisogna andare a Roma e spaccare tutto Resettare la classe politica odierna in toto….
    Tutti a casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *