La Finanza: il fratello di Alfano guadagna il doppio dei suoi pari grado

2
0
fratello-di-alfano
Pubblicità

Della carriera lampo del fratello di Alfano alle Poste ne avevamo parlato in un altro articolo: 200mila euro all’anno senza mai firmare un documento.

Pubblicità

Niente male, soprattutto se hai conseguito una laurea triennale in Economia a 34 anni.

Ma c’è di peggio, tant’è che la Finanza ha voluto vederci chiaro: Alessandro Alfano risulta il più pagato e quello che lavora di meno; il più giovane ed il meno qualificato.

Ne parla Giuseppe Scarpa su Repubblica:

“L’ascesa da supermanager in Poste di Alessandro Alfano – laurea triennale in economia conseguita a 34 anni – è tutta una contraddizione. Ne sono certi anche i finanzieri del gruppo valutario che nei giorni scorsi hanno depositato alla Corte dei Conti (il pm è Massimo Perin) l’informativa finale sul caso dell’assunzione di “Alfano jr”, 41 anni, fratello dell’attuale ministro degli Esteri Angelino Alfano. Alfano jr è il più pagato tra i dirigenti del suo stesso livello. In media percepisce il doppio dei suoi colleghi. Quando è stato assunto in Postecom, nel 2013, ha firmato un contratto da 160 mila euro lordi. All’epoca i due suoi omologhi, più anziani, con più esperienza e curriculum – una sua collega ha una laurea in architettura al Politecnico di Milano col massimo dei voti – percepivano 90 e 80 mila euro lordi l’anno”.

Il problema, però, prosegue Scarpa, è che l’ascesa dello stipendio del fratello di Alfano non si è bloccata qui, nonostante non si sia distinto per essere uno stacanovista:

“Alessandro nel giro di 4 anni, passando da Poste Tributi è approdato nel 2016 direttamente in Poste. Ad ogni passaggio lo stipendio è lievitato fino a toccare quota 200mila euro lordi. Anche in questo caso i suoi sette colleghi, tutti più anziani con qualifiche da ingegneri, dottori in legge e con più anni di esperienza guadagno meno del fratello del ministro. Qui la forbice va da un minimo di 81 mila euro lordi per il più giovane, classe ‘71 laurea in ingegneria civile conseguita a 28 anni, a un massimo di 120 mila euro lordi l’anno per un altro dirigente sempre ingegnere di 55 anni”.

E poi c’è un’altra anomalia, conclude Scarpa:

“Alessandro quando era maxi dirigente in Postecom aveva sotto di lui un unico dipendente. Impiegati che poi sono aumentati nel tempo, fino ad arrivare ai 39 che adesso il fratello del ministro dirige in Poste”.

Tutti aspetti su cui la Finanza farà chiarezza.

Pubblicità

2 Commenti

  1. La politica è un affare riservato a chi fa parte della famiglia Finta sinistra & Finta Destra & Centro & Lega e vari partitini trappola.Ormai non serve più parlare di Malapolitica, perché solo una vera rivoluzione con tanto di ghigliottina o una vera guerra ci può liberare diagli impostori che si sono impadroniti della Ex Nazione Italia e l’hanno svenduta dopo averla saccheggiata e depredata per farla diventare base strategica militare:”Vicenza e Sicilia”;politica:””Roma ladrona” per gestire la Globalizzazione,mantenere piedi il Pachiderma sanguisuga UE ed il Made in Italy prodotto in Cina!Dopo l’ennesimo miracolo per non fare le elezioni,si deve parlare di selezione di razza dopo che i politici della grande ammucchiata hanno sacrificato l’essere umano italiano per la globalizzazione.Infatti vale di più un rifugiato dell’esodo Biblico provocato volutamente tramite le guerre mascherate in Missioni di Pace che non un cittadino italiano che non fa parte del 30% che sostiene la grande mangiatoia dell’ammucchiata politica finta Sinistra & Finta Destra & Centro & Lega e vari partitini trappola.Dio non esiste,loro sì!Hanno le fondamente radicate sul sangue versato dai sacrificati nella strage delle Ginestre e sui segreti di Stato che hanno portato alla compera dei comunisti vendutesi per denaro e scranni di potere.Quindi non c’é nulla da stupirsi che gli eredi Doc DC siano presenti in tutti i partiti a gestire il potere e le spartizioni di poltrone e affari di famiglia.La politica serve solo per eseguire gli ordini ricevuti,fare gli affari i famiglia e sistemare i figli/parenti in posti sicuri e pagati a peso d’oro,proprio come la Madonna Piangente,quella bella sorridente salva papà,il figlio del Presidente che ha imposto governi salva banche & banchieri e grande ammucchiata per salvare la UE e Globalizzazione, il fratello del ministro pagato a peso d’oro,ecc.Questi sono solo alcuni esempi di come funziona la vita nelle alte schiere del potere,percio’ figuriamoci cosa avviene nel piccolo.Quindi é importante entrare nelle grazie dei gestori del territorio,i quali controllano i voti e decidono chi puo’ entrare nelle mangiatoie e sistemare i figli/parenti.

  2. È tutto una Grande Vergogna, Non solo per il Fratello di Alfano, ma sentire questi “Dirigenti” quanto prendono di Stipendio 50/60/80/90.000,09 € ma di cosa parliamo, che cosa pretendiamo se non di Vergognarci di. Vivere in questa Nazione di Delinquenti Impuniti !!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui