La denuncia del vigile del fuoco: ‘Alla fine a febbraio ci hanno tolto il bonus degli 80 euro’

3
2
bonus-degli-80-euro
Pubblicità

Elio D’Annibale, vigile del fuoco da vent’anni, in prima linea durante i terremoti dell’Italia centrale, si è visto costretto a restituire il bonus degli 80 euro allo Stato perché ha superato di 460 euro il tetto consentito. Ora dovrà restituirne 230.

Pubblicità

D’Annibale si è sfogato davanti alle telecamere di “Dalla Vostra Parte”, il programma condotto da Paolo Del Debbio su Rete 4:

“Con la mensilità di febbraio ho avuto una sorpresa, e come me molti altri colleghi, di vedermi decurtati 230 euro dalla busta paga, che sono poi il famoso bonus del governo Renzi.

Questi sono stati i risultati, che alla fine a febbraio ci hanno tolto il bonus che, seppur parzialmente, ci avevano dato su 13 mensilità, ce l’hanno tolto in un’unica soluzione a febbraio 2017.

Come ripeto, retribuzione di questo mese: 957 euro.

Molto probabilmente, come succede spesso, come è successo tanti altri mesi ovviamente, chiederemo aiuto a coloro i quali dovremmo aiutare, e quindi ci rivolgeremo ai genitori, ai parenti più stretti, più prossimi, che sono in pensione e dovrebbero stare lì buoni e tranquilli a godersi la loro pensione che hanno meritato con 40-50 anni di lavoro. E invece anche questo mese faremo in modo di chiedere aiuto a qualche parente, almeno a quelli più prossimi, e andremo avanti anche questo mese”.

Pubblicità

3 Commenti

  1. …MA QUELLI DEL GOVERNO NON SONO CATTIVI, SONO SOLO DEI POVERI IDIOTI INCAPACI, AL SERVIZIO DI UN ARROGANTE, MEGALOMANE MENTITORE, DALLA FACCIA COME IL CULO, CHE ABBINDOLA CON LE SUE SMORFIE I NOSTALGICI ELETTORI DELLA SINISTRA.

  2. A me li tolsero l’anno scorso perché percepisco meno di 8000 euro all’anno! Chi percepisce di più più di me deve avere gli 80 euro! Cosa assurda!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui