Primarie Pd, Demopolis: ‘Crolla l’affluenza, decisivo il caso Consip’

1
0
primarie-pd
Pubblicità

Secondo le stime dell’istituto di ricerca Demopolis oggi alle primarie Pd voterebbero la metà degli elettori del 2013, ovvero un milione e mezzo di persone.

Pubblicità

Leggiamo su Tiscali Notizie:

“Secondo lo studio, il 56% degli italiani ritiene che l’inchiesta della Magistratura sul caso Consip potrà condizionare l’esito delle Primarie. Di parere diverso risulta quasi un terzo dei cittadini. È appunto un quadro che, come emerge dall’analisi Demopolis per il programma Otto e Mezzo, pesa sulle Primarie tra Renzi, Orlando ed Emiliano per l’elezione del nuovo Segretario”.

Un crollo inesorabile. Basti pensare che alle primarie Pd del 2005 oltre 4 milioni e 300 mila elettori si recarono alle urne per scegliere Romano Prodi come premier. L’affluenza poi è calata sempre di più negli anni a seguire: 3 milioni 550 mila parteciparono alle Primarie del 2007; 3 milioni per eleggere Bersani a segretario nazionale nel 2009 e a candidato Premier nel 2012; 2 milioni e 800 mila per eleggere Renzi nel 2013.”

Pubblicità

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui