Di Maio: ‘Renzi sta svalvolando’. Ecco le porcate che fanno: ‘Ci vediamo alle urne’

0
0
di-maio-renzi-sta-svalvolando
Pubblicità

Luigi Di Maio ha attaccato l’ex-premier Matteo Renzi con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook.

Pubblicità

Il deputato 5 Stelle ha denunciato con una lista tutte le porcate del Pd. Di seguito il suo post:

“Renzi sta svalvolando. Non ha neppure rispetto per le vittime di Londra che strumentalizza per nascondere il fatto che il Pd non ha parificato la pensione dei parlamentari a quella dei comuni cittadini e che hanno votato per dare 212 milioni di euro di vitalizi. Accusa di violenza noi che denunciamo le porcate che fanno, mentre loro hanno violato lo Stato di diritto per:

– salvare il Ministro Lotti indagato per rivelazione di segreto e favoreggiamento nell’inchiesta per corruzione in Consip
– salvare dalla decadenza automatica ed immediata dalla carica di Senatore Minzolini condannato in via definitiva per peculato ed interdetto dai pubblici uffici
– salvare Alfano dalle indagini parlamentari sul caso del sequestro – rapimento della Shalabayeva e di sua figlia
– salvare dal processo penale per calunnia il Senatore Albertini per fatti commessi prima della carica pubblica e dunque con effetto retroattivo
– salvare Azzollini accusato di bancarotta fraudolenta e associazione a delinquere dalla richiesta d’arresto della Procura della Repubblica
– promuovere e nominare a Finmeccanica il banchiere Profumo, imputato per usura e indagato per falso in bilancio
– salvare dalle intercettazioni informatiche – ambientali dei magistrati inquirenti tutti coloro che si rendono responsabili di reati di corruzione, truffa e peculato ai danni dello Stato
– salvare tutti i vitalizi e i privilegi dei parlamentari che potranno andare in pensione dopo soli 4 anni 6 mesi e 1 giorni a anche a 60 anni a partire dal prossimo 16 settembre

Il MoVimento 5 Stelle li manderà a casa con la forza della democrazia. Ci vediamo alle urne.
Ps: Bob che fine ha fatto?”

Sotto: il post di Di Maio

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui