Firme Raggi: il Pd attacca i 5 Stelle, ma da loro i voti si decidono a tavolino

2
3
firme-raggi
Pubblicità

Il Pd è senza vergogna.

Pubblicità

A volte, invece di buttare fango sul M5S, i piddini dovrebbero avere la decenza di tacere.

L’ultimo attacco del partito di Matteo Renzi ai 5 Stelle è arrivato in seguito all’ennesimo servizio fuffa delle Iene sulla Raggi: secondo la trasmissione di Italia 1 ci sarebbe state irregolarità nella raccolta firme della sindaca di Roma.

Il M5S ha smentito: “Mettetevi l’animo in pace: la Raggi è legittimamente sindaco di Roma votata da più di due terzi degli elettori romani,” si legge sul Blog di Grillo. Ma i piddini non hanno perso l’occasione per speculare sulla vicenda.

L’Huffington Post ci racconta che sono stati soprattutto i fedelissimi renziani a muoversi:

Andrea Romano parla di ‘interrogativi enormi sulla validità delle firme raccolte’ e vede prefigurarsi ‘una vera e propria truffa ai danni dei romani. Di Maio e Grillo hanno nulla da dire? Servono risposte chiare e non balbettii, come quello fornito dalla sindaca’ Alessia Morani afferma che ‘se confermato’ il metodo firme false ‘la sindaca Raggi sarebbe stata eletta con un falso e sarebbe dunque abusiva. La cosa che indigna oltremodo – prosegue Morani – è l’atteggiamento reticente e spocchioso della prima cittadina che evade le domande del giornalista’. Ernesto Carbone definisce ‘imbarazzanti’ le risposte date da Virginia Raggi alle Iene e chiosa: ‘Il partito azienda a 5 Stelle non finisce mai di stupirti: in negativo’. Altri usano Twitter per chiedere spiegazioni ai vertici dei 5 Stelle.”

Pubblicità

2 Commenti

  1. Siamo nelle mani di veri e propri delinquenti che stanno usando il paese Italia a scopi e interessi personali e il Presidente Dell Repubblica che parla delle forze armate come risorsa del paese, si, una risorsa del paese per salvare il culo dei parlamentari di cui molti indagati e altri condannati e quasi totalmente assenti per il comune cittadino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui