Renzi a Porta a Porta: ‘Io rivendico la parola onestà’ Matte’… #FacceRide

0
0
Renzi-a-Porta-a-Porta
Pubblicità

“I partiti proveranno ad apparire come noi prima di scomparire.”

Pubblicità

Così disse Gianroberto Casaleggio, cofondatore del M5S di cui oggi ricorre l’anniversario della scomparsa.

E in effetti, più passa il tempo, più ci accorgiamo che Casaleggio aveva ragione: Matteo Renzi insegue i 5 Stelle, ma gli effetti ottenuti sono tragicomici.

Dopo aver creato un blog su Medium, l’ex-premier ha annunciato che sta lavorando ad una piattaforma web che si chiama Bob, tentativo di imitazione della 5 Stelle Rousseau.

Poi è nata la “galassia renziana”, una “sfida ai blog pentastellati”, recita il titolo di un articolo del Messaggero. Si tratta della pagina “Matteo Renzi News“, che imita il web grillino usando caratteri cubitali e call to action.

E, infine, Matteo Renzi ha lanciato la sua app, per cui il giornalista Gianluigi Paragone l’ha preso in giro: “S’è fatto la app, non ci volevo credere. Ma s’è fatto proprio la app. Perché Renzi pensa di essere un prodotto della politica, un uomo della politica 2.0, l’uomo nuovo. Quindi s’è fatto la app come se fosse Uber, se fosse Foodora, una roba così. Vabbè, s’è fatto la app”, dice Paragone nel video che potete vedere sotto.

Ma il meglio di sè, Renzi l’ha dato a Porta a Porta qualche giorno fa:

“Io rivendico la parola onestà, non ne faccio un uso strumentale e demagogico come qualche altro partito che ci ha fatto una campagna elettorale. Non credo a complotti e manovre, credo nella magistratura e nell’Italia”.

Quindi Renzi si è appropriato anche della parola “Onestà”, slogan che è diventato un tratto distintivo del M5S, ma dimentica che non è proprio la parola adatta per il suo partito.

Non vogliamo stare a ricordare la schiera di indagati e condannati che militano nelle file del Pd, o le porcate fatte dai “democratici” negli ultimi 4 anni. Basta un episodio accaduto il mese scorso per togliere la parola onestà dal vocabolario del partito di Renzi: i senatori piddini hanno salvato il condannato Augusto Minzolini dalla decadenza, andando contro la legge.

Questa vi sembra onestà? Matte’… #FacceRide


Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui