Mario Orfeo ‘Pronti a riportare Benigni su Rai 1’

0
0
benigni-su-rai-1
Pubblicità

Nonostante la polemica scoppiata dopo l’inchiesta di Report, presto potremmo rivedere Roberto Benigni su Rai 1.

Pubblicità

Lo ha annunciato il direttore generale della televisione pubblica Mario Orfeo, il quale, in occasione della presentazione del palinsesto Rai, ha detto:

“C’è un impegno forte per riportare un grandissimo artista su Rai1. Ci incontreremo presto per realizzare una di quelle serate che fa commuovere e divertire come lui sa fare”.

Il progetto di Orfeo prevede anche la presenza di Milena Gabanelli, Massimo Giletti e Bebe Vio.

Leggiamo su Repubblica che “il caso Giletti è ancora aperto. Cancellata L’Arena (Orfeo insiste sul fatto che l’informazione non deve essere spettacolarizzata), al giornalista sono state offerte 12 grandi serate musicali per la prima serata su Rai1 oltre a una serie di reportage. C’è chi lo dà già fuori da Viale Mazzini, ma qui dicono che la trattativa sia ancora aperta”. E “la campionessa paralimpica Bebe Vio debutta con La vita è una figata, storie di figure straordinarie”.

“Abbiamo offerto a Massimo Giletti il sabato sera di Rai 1 in modo da avere venerdì sabato e domenica il trittico Conti-Giletti-Fazio. Inoltre gli abbiamo offerto anche 12 serate musicali sul modello degli eventi da lui condotti su Mogol e Zucchero in cui ha tenuto testa e battuto Maria De Filippi,” ha detto Orfeo.

E in merito al rinnovo del contratto di Fabio Fazio, il dg Rai ha dichiarato:

“Quello di Fabio Fazio è un contratto vantaggioso per la Rai, perché ci consente di tenere Fazio in Rai e non solo. Le cifre portano un vantaggio alla Rai in termine di valore del prodotto e di benefici economici. Fazio guadagna come l’anno scorso producendo più ore di programma e passando da Rai3 a Rai1, quindi le polemiche sono strumentali. Per quanto riguarda l’impegno con un’altra emittente tv corrisponde a verità, non era solo una peraltro. Finché la Rai non è stata in grado di offrire a Fazio il rinnovo del contratto altre emittenti hanno contattato Fazio e hanno offerto contratti molto più vantaggiosi rispetto a quello della Rai. Questo è facilmente verificabile e dimostrabile”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui