Il video dei migranti minorenni respinti e caricati sui treni per l’Italia

0
1
migranti-ventimiglia
Pubblicità

Poveri piddini, cosa gli tocca vedere!

Pubblicità

Il nuovo idolo della sinistra Emmanuel Macron se ne frega del diritto internazionale e dei rifugiati.

L’inquilino dell’Eliseo fa l’europeista, ma con le frontiere degli altri. Come dimostra questo video girato di nascosto dagli attivisti di “Roya Solidaire”, infatti, la polizia francese respinge i migranti minorenni al confine con l’Italia e li carica direttamente sui treni per tornare indietro.

Pietro Barabino riassume la vicenda sul Fatto Quotidiano:

“È un collettivo di attivisti francesi, “Roya Solidaire”, a denunciare con immagini girate di nascosto il comportamento della polizia di frontiera del loro paese. “Sono scene che si ripetono ogni giorno – scrivono nel video diffuso questa mattina ai media di tutta Europa – ai minori non accompagnati che arrivano in Francia non viene concesso di vedere un avvocato, un assistente sociale né un mediatore, vengono respinti caricandoli direttamente sui treni per l’Italia.”

Guarda il video:

Le immagini che potete vedere nel video sopra, spiega Il Fatto, “documentano il respingimento di due minorenni e una donna incinta in treno, mentre, nell’ambito della stessa operazione i maggiorenni vengono riaccompagnati in Italia e consegnati alla polizia italiana dai colleghi francesi”.

Secondo gli attivisti d’oltralpe la Francia starebbe violando il diritto internazionale e, nello specifico, le procedure previste da diversi articoli del Regolamento comunitario 604 del 2013.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui