Un’altra vittima della crisi: imprenditore si impicca nella sua azienda

0
1
imprenditore
Pubblicità

Un’altra vittima della crisi.

Pubblicità

Roberto Dian, imprenditore veneto di 50 anni, si è impiccato nella sua azienda, la Erregi srl, specializzata nella produzione di mobili.

La tragedia si è consumata domenica sera verso le 19 e a scoprire il corpo senza vita è stato il fratello dell’uomo.

La cronaca dei fatti dal Corriere della Sera:

“Si è impiccato nel capannone dell’azienda dove lavorava da 28 anni e ha lasciato un biglietto in cui parlava di problemi economici. L’autore del tragico gesto è Roberto Dian, 50 anni di Badia Polesine (Rovigo); a fare la scoperta, domenica sera attorno alle 19 in via Settepertiche, è stato il fratello Dino, di quattro anni più giovane. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Castelbaldo e i sanitari del Suem, ma per l’uomo non c’era più niente da fare. Roberto Dian, celibe e senza figli, era il titolare della Erregi srl, un’azienda fondata nel 1989 e specializzata nella produzione di mobili da bagno su misura, in particolare per alberghi, ristoranti, negozi e rivenditori; Dian aveva portato avanti l’attività anche dopo la scomparsa del suo socio, avvenuta sei anni fa, ma evidentemente gli affari non andavano più bene. “Ho appreso la tua mancanza con molto stupore – scrive un amico su Facebook – ricorderò la tua simpatia, sempre sorridente, la bella persona che eri”.”

Una vicina di Dian, intervistata da Rovigo Oggi, lo ha ricordato così:

“Questa mattina mentre facevo colazione pensavo: Roberto non si è ancora alzato, c’è silenzio, che strano. Era il mio vicino di casa, di appartamento. Non ti conoscevo molto, ci salutavamo solo, qualche sorriso e un ‘Buona giornata anche a te’. Eri sempre cordiale e gentile. Sconvolta a dir poco, riposa in pace”.

Anche la squadra di calcio del paese ha ricordato l’ex compagno di squadra passato a miglior vita:

“L’Acd Castelbaldo Masi nella persona del presidente Michele Ottoboni e di tutta la società porge le più sentite condoglianze alla famiglia Dian per l’inaspettata scomparsa del caro Roberto, un nostro ex calciatore del Castelbaldo Masi fin dall’anno della fusione nel 1987”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui