Ecco un altro esempio di come il Palazzo vieta e vieterà ai cittadini di parlare

3
0
palazzo-vietera-ai-cittadini-di-parlare
Pubblicità

“Dopo la risparmiatrice zittita e derisa, da Melendugno arriva un altro esempio di come il Palazzo vieti ai cittadini di parlare. In questo Comune lo stato utilizzerà l’Esercito Italiano per difendere un’opera privata, la TAP, impedendo ai cittadini di esercitare il loro diritto costituzionale di opporsi.

Pubblicità

Il sindaco no TAP, Marco Potì, spiega l’inutilità di questo gasdotto: “Il gas che vorrebbe trasportare è un gas destinato all’Europa, stiamo parlando del 2-3% del fabbisogno europeo. Mentre l’Italia, con i suoi gasdotti, ha la possibilità di portare il doppio di quanto serve” .

Inoltre non si può nascondere la preoccupazione nei confronti dei suoi concittadini: molti di essi sono stati schedati, vengono vigilati dalle forze dell’ordine – non solo Esercito, ma anche Carabinieri e Polizia – e viene loro impedito di dissentire. Le manifestazioni sono sempre state pacifiche, democratiche e non violente.

La TAP è un’opera PRIVATA che all’Italia non serve, che è inutile gravare a noi cittadini, perché finiremo per pagarne noi i conti!

NO ALLA TAP!”

Gianluigi Paragone

Guarda il video:

Pubblicità

3 Commenti

  1. LA PRINCIPALE ATTIVITA DEI NOSTRI POLITICI E’ QUELLA DI RIEMPIRSI LE PROPRIE TASCHE POICHE SONO ARRIVATI I TEMPI DELLE ELEZIONI E NON POTRANNO ESIMENRSI DAL PROMULGARLE.SONO GLI ULTIMI MESI IN CUI POTRANNO RUBARE A DESTRA E A MANCA,POI SARA FINITA.SARANO DESTINATI SOLAMENTE A FARE DA “CARTA DA PARATI”.

  2. Un’altra Porcata ordita da sto pseudo Governo, che parla di liberta ‘ e poi e il primo a imporre il silenzio … bravi complimenti,,, spero di cuore che gli Italiani si sveglino e alle prossime votazioni vi ASfaltino ..

  3. rimaniamo nelle mani di chi persegue i propri interessi, stanno togliendo ugni aspettativa di dignità mantenendo la pressione sulla questione economica. L’Italia come il resto del mondo ha sempre prodotto le proprie mateie prime interscambiandole con le restanti, non vedo se avendo la propria indipendenza parlando di agricoltura industrie ecc. , si debba penalizzare il lavoro a discapito di leggi europee/ mondiali che decidano su ciò che bisogna acquistare e vendere e a che prezzo. abolizione del denaro come moneta sonante, liberizazione del proprio essere umano, ci sono modi che stanno piano piano crescendo con idee e fatti che stanno portando al giusto cambiamento per porre fine alla povertà e all’essere schiavi di un sistema.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui