Il capogruppo del Pd aggredisce il grillino durante il Consiglio comunale

4
1
capogruppo-pd
Pubblicità

Leggiamo su La Stampa:

Pubblicità

“Consiglio comunale di Tortona sospeso e rissa sfiorata, ieri sera. Dopo la discussione su un’interpellanza per la questione degli asili nido, il consigliere Danilo Bottiroli, M5S, ha chiesto la sospensione per poter far parlare il pubblico e il sindacalista presente.

La richiesta non è stata accettata e il consigliere Carmelo Ciniglio, del Pd, prendendo la parola per illustrare la sua interrogazione, si è rivolto invece a Bottiroli dicendo che la sua era una «proposta bastarda».

È scoppiata la bagarre fino a quando Marco Picchi (Pd) si è alzato avvicinandosi a Bottiroli fino a inchiodarlo al muro. Sono intervenuti anche i vigili urbani per allontanare i due e il presidente Rosa Marino ha sospeso la seduta, che è ripresa dopo una ventina di minuti.

Nonostante le scuse di Picchi, Bottiroli è uscito e dopo di lui la minoranza, facendo mancare il numero legale, tanto che per proseguire il Consiglio si è dovuto chiamare il presidente Gianni Castagnello, che era a casa in convalescenza. E il Consiglio è proseguito solo con la maggioranza.”

Il consigliere del M5S ha raccontato che la propria proposta “ha provocato una reazione scomposta” del collega del Pd: “Mi ha detto che ho fatto una provocazione ‘bastarda’ e allora io l’ho invitato a occuparsi delle cose che deve seguire. Poco dopo il capogruppo PD, Marco Picchi, si è alzato e mi ha assalito fisicamente mettendomi al muro con le mani al collo. Io gli ho fatto notare l’assurdità della cosa e lui ha mollato la presa. Le riprese sono in streaming e chiunque può andare a vedere e controllare,” spiega Bottiroli.

Picchi invece ha dichiarato in merito: “Il consigliere Bottiroli dal primo minuto del consiglio comunale ha volutamente provocato continuando ripetutamente a interrompere l’intervento dell’assessore Marcella Graziano, senza averne facoltà. Lo ha fatto durante la trattazione dell’interrogazione degli asili nido e l’assunzione del personale. Questo nonostante i vani tentativi di contenere questo atteggiamento da parte della presidente Rosa Marino. A un certo punto, durante queste fasi della seduta il consigliere Bottiroli ha scagliato i fogli contro Ciniglio e a quel punto mi sono alzato e ho invitato caldamente Bottiroli a rimettersi al suo posto”.

Pubblicità

4 Commenti

  1. eliminiamo tutti i Sindacati e da tantissimi anni che truffano i lavoratori economicamente e vergognosamente nella dignità di tutti i lavoratori ,mantenuti dallo stato con compensi milionari . possono mai prendere iniziative per i lavoratori

    perche non dichiarano quanto guadagnano quelli in attività e quanto prendono di pensione questi bastardi.

    Di Maio spero quanto siete al governo di prendere provvedimenti in merito a questi ladroni

  2. E si, adesso siamo allo squadrismo. Tutto già programmato, negli ultimi mesi di legislatura. Solidarietà a Danilo Botticelli per aver avuto la forza di non cadere nella provocazione

  3. cose che se fossero successe nella locride o in qualche provincia campana o siciliana avrebbero avuto una eco diversa chissà il pd che provvedimenti prenderà adesso contro questo personaggio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui