Cari pidioti, è ora di prendere il treno e levarvi per sempre dai piedi

1
0
treno
Pubblicità

Il Pinocchio fiorentino è tornato.

Pubblicità

Ora il Bomba girerà l’Italia con il suo #TrenoPd per far credere ai pochi imbecilli rimasti di essere vicino al popolo.

Ma il popolo non lo vuole più vedere: ieri alla stazione Tiburtina le persone intervistate gridavano frasi come “E’ un pagliaccio”, “Di lui non mi interessa nulla” e “Sa bene dove lo manderei”.

A casa lo abbiamo mandato quasi un anno fa, con il referendum del 4 dicembre, ma lui si ostina a restare in politica perché deve vendicarsi con il M5S.

E in parte il ducetto di Rignano c’è già riuscito. L’ultima porcata del Pd è una legge elettorale incostituzionale creata ad arte per far fuori i 5 Stelle rubandogli i seggi e regalandoli alle coalizioni.

Chi l’ha votata deve essere denunciato per aver privato gli italiani del diritto alla democrazia. Questa legge porcata l’hanno votata tutti i partiti, compresa la Lega di Matteo Salvini, il finto amico del popolo che per un seggio e una poltrona si è venduto l’anima alla casta.

Ora ai cittadini non resta che sperare nel M5S.

Sarà una battaglia ardua: se la legge elettorale passa anche al Senato, Luigi Di Maio e compagni dovranno ottenere più del 40% per poter conquistare l’Italia e liberarla da questi pagliacci al potere.

Dobbiamo sostenere questi ragazzi con tutte le nostre forze perché non possiamo più tollerare:

– Le menzogne dei fake media
– Le pensioni da fame
– I vitalizi dei politici
– La disoccupazione
– I giovani che fuggono all’estero

E tanti tanti altri problemi creati da questi incapaci.

E allora facciamoci sentire in rete, condividiamo questo articolo e facciamolo leggere ai nostri amici. Raccontiamo a tutti le infamie da loro commesse ai danni del popolo.

Andiamo tutti a votare alle prossime elezioni e in maniera democratica mandiamo a casa i pidioti una volta per tutte. Liberiamo questo benedetto, assurdo Belpaese.

Pubblicità

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui