Ruocco (M5S): ‘Visco e Casini si sono visti a porte chiuse. Violato il regolamento’

2
0
visco-casini
Pubblicità

Delle regole se ne fregano.

Pubblicità

Pierferdinando Casini, presidente della commissione d’inchiesta sulle banche, ha incontrato a porte chiuse il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco a porte chiuse in uno dei palazzi della Camera, violando il regolamento della commissione stessa.

Lo denuncia la deputata del M5S Carla Ruocco, che in un post pubblicato sulla propria pagina Facebook ha scritto:

“BANCHE, VISCO E CASINI
Matteo Renzi cerca di inseguire il M5S e di depistare l’attenzione sui conflitti di interesse che hanno animato il suo Governo.
Ieri sera è avvenuta la visita del governatore Visco al presidente della Commissione Casini, un incontro nel quale ha consegnato le carte che riguardano la vigilanza sulle banche, violando il regolamento che disciplina la Commissione d’inchiesta.
L’incontro è avvenuto informalmente a porte chiuse, una decina di giorni prima dell’audizione calendarizzata di Visco, insieme con Brunetta e Marino, fuori della sede dell’ufficio di Presidenza, assenti anche i segretari.
UNA COSA GRAVISSIMA perché, assieme agli attacchi alla Banca d’Italia, MINA LA CREDIBILITÀ INTERNAZIONALE DEL PAESE, che può salvarsi solo si è capaci di organizzare Istituti di vigilanza credibili.”

Anche Roberto Fico, altro esponente 5 Stelle, è intervenuto sulla vicenda:

“Non è possibile che il governatore di Bankitalia si incontri con il presidente e i vicepresidenti della commissione banche su contenuti segreti, le cose vanno decise in ufficio di presidenza integrato da rappresentanti di tutti i gruppi”.

Immediata la replica di Casini: “Casini: “Il governatore ci ha portato dei documenti che avevamo chiesto, a chi doveva darli, all’usciere?”

La controreplica di Fico non ha tardato: “”Tutti capiscono che è una balla, ci sono mille modi per consegnare le carte, probabilmente c’è dell’altro, chiederemo che Casini riferisca in commissione”.”

La cronaca dei fatti da Rainews:

“Il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, ha avuto nel pomeriggio un incontro di circa un’ora con il presidente della Commissione d’inchiesta sul sistema bancario, Pierferdinando Casini, e i due vicepresidenti, Renato Brunetta (Fi) e Mauro Marino (Pd). Visco “in spirito di collaborazione istituzionale, ha fornito alla Commissione l’elenco dei documenti richiesti”, i quali arriveranno “non appena ultimata la classificazione di segretezza in corso da parte degli uffici della Banca d’Italia”, come recita il comunicato ufficiale.”

Guarda il VIDEO dell’intervento di Carla Ruocco:

Pubblicità

2 Commenti

  1. che il parlamento è occupato da abusi e malfattori tutto il popolo ne è consapevole in particolare quelli che parlano di famiglia ma non si sa quale la prima la seconda o la terza li aspetta satana a braccia spalancate e li invierà nel girone dei mendaci trascinandosi le budella che escono dal ventre come il loro profeta maometto hanno svenduto l’Italia per pochi spiccioli traditori come tutti i politicanti italici Dante aveva ragione nel definirvi servi.

  2. che cosa vogliamo commentare, che è evidente che la mafia è nelle istituzioni ed occupa posti importanti? “CHE DIO CI AIUTI” povera italia!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui