Il piano di Berlusconi: ‘contatti con i renziani per spaccare il Pd’

0
46
piano-di-berlusconi

Elezioni, qual è il piano di Berlusconi?

È iniziato il dialogo tra Forza Italia e renziani con l’intenzione di provare ad accaparrare i numeri per raggiungere la maggioranza in parlamento e formare il governo.

Queste le dichiarazioni giunte al ilfattoquotidiano.it da fonti del centrodestra che hanno preferito rimanere anonime.

L’idea di Berlusconi, che si atteggia a leader della coalizione pur essendo partito minoritario, è quella di creare un governo costituito dall’asse Fi-Lega-Fdi-renziani, con l’ulteriore vantaggio di demolire una volta e per tutte il centrosinistra.

Alla coalizione di centrodestra, per ottenere la fiducia, mancano 57 voti alla Camera e 20 al Senato. B., per garantirsi l’incarico di governo, conterebbe su una trentina di fedelissimi dell’ex segretario del Pd, qualche decaduto dal MoVimento 5 Stelle; e confidando nel fatto che qualche parlamentare si astenga, per ridurre il quorum.

Scartata a priori, invece, la possibilità che i due reali vincitori, centrodestra e M5S cerchino un dialogo per trovare i numeri per governare, in quanto né gli uni né gli altri ne vogliono sapere di scendere a compromessi. Tantomeno il centrosinistra si rispecchia in un governo di coalizione con i pentastellati.

Ma, leggendo tra le righe, questa ricerca disperata di arrivare alla maggioranza attraverso coalizioni che potrebbero crollare in una frazione di secondo, ha un altro intento: evitare il voto anticipato.

In tal caso molti parlamentari del Partito Democratico sono consci del fatto che non verrebbero rieletti. E allora cercherebbero di agganciarsi alla coalizione di centrodestra.

Infatti queste sono tutte teorie. Se reggeranno, lo si scoprirà quando si andrà a parlare con Salvini, per chiedere il suo parere nel formare questa coalizione.

Sarà disposto, lui che ha portato il suo partito ad essere il primo della coalizione, a mettersi da parte come Presidente del Consiglio per favorire una figura designata dall’accoppiata Berlusconi-Renzi?

A quel punto le fantasie teoriche si scontreranno con la realtà.

Chi avrà la meglio?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here