Raggi: ‘Cancellati i murales della vergogna a Tor Bella Monaca’

0
0
murales-della-vergogna-a-Tor-Bella-Monaca
Pubblicità

Virginia Raggi ha annunciato tramite Facebook che i murales della vergogna a Tor Bella Monaca, nella periferia di Roma, sono stati cancellati.

Pubblicità

Per questo motivo la sindaca della capitale ha ringraziato “tutti gli uomini della Polizia Locale, della Polizia di Stato, ai Carabinieri” e “tutti i cittadini che hanno sostenuto l’operazione” c.

“Nella notte – ha scritto la prima cittadina di Roma sul social network – oltre 150 uomini delle forze dell’ordine sono intervenuti per rimuovere i disegni dedicati a Serafino Cordaro e Antonio Moccia, considerati esponenti di noti clan malavitosi”.

“Da anni quei murales – ha proseguito – erano stati disegnati per ‘segnare’ il territorio, per sfidare le istituzioni e i cittadini”.

La cancellazione di questi murales, ha spiegato, era attesa da tempo, “troppo tempo”, dalle “persone oneste”.

“Ho voluto assistere di persona – ha aggiunto – a questa operazione perché è un dovere essere al fianco delle persone oneste e per far capire che le Istituzioni non abbassano lo sguardo davanti alla criminalità”.

Ora, ha spiegato la sindaca, comincia un “nuovo percorso della legalità” che tuttavia “non sarà né semplice né veloce, ma ci auguriamo, sarà inesorabile”.

La Raggi ha anche avvertito coloro che realizzano i murales: “se dovessero tornare torneremo anche noi con i secchi di vernice a gridare che lo Stato c’è e gli eroi non sono i boss della malavita ma coloro che tutti i giorni lottano per il rispetto delle regole e per lasciare ai nostri figli una società più giusta”.

E ha concluso ricordando che mercoledì si troverà a Ostia per ricordare il giudice Falcone e la sua scorta nell’anniversario della strage di Capaci.

La settimana scorsa l’esponente pentastellata aveva annunciato che il era stata avviata un’operazione nel campo di via Candoni alla Magliana. Un’operazione che ha prodotto il sequestro di oltre 50 armi da taglio, circa 120mila euro in banconote, orologi di pregio e numerosi oggetti di valore.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui