M5S: ‘Fake news a pagamento di Repubblica contro di noi’

0
74
Fake-news-a-pagamento-di-Repubblica

Fake news a pagamento di Repubblica contro i 5Stelle.

E’ la denuncia del M5S, che in un post pubblicato sul proprio blog ufficiale scrive:

“Da alcuni giorni Repubblica ha fatto partire una vera e propria campagna a pagamento contro il MoVimento 5 Stelle. Sì, avete letto bene: a pagamento.

“Dall’account Facebook del quotidiano il cui condirettore è stato eletto in Parlamento con il Pd, – spiegano – vengono pubblicate inserzioni a pagamento che riportano ad articoli scritti ad arte contro il MoVimento. Roba che neanche un partito avversario!”.

Si tratta, aggiungono i pentastellati, di “una dimostrazione lampante di come, in certe redazioni, il giornalismo sia sfociato da tempo nel territorio della più becera propaganda politica”.

E ancora:

“Una prova palese di come, sempre più spesso, dietro al diritto di cronaca si nascondano interessi che nulla hanno a che fare con i lettori e con l’informazione. Lo capiamo benissimo: a Repubblica il governo del Cambiamento fa paura”.

“Ma ogni loro attacco è uno stimolo – concludono – Ora la domanda da farsi è una soltanto: ma Repubblica è un giornale o un organo di partito? La risposta la sapete già”.

Solo qualche settimana fa il M5S si era scontrato contro il quotidiano di De Benedetti sulla vicenda dell’Operazione Taglia-privilegi:

Il deputato 5Stelle Riccardo Fraccaro aveva fatto sapere che dopo la presentazione dell’istruttoria sul ricalcolo dei vitalizi degli ex parlamentari con il metodo contributivo era scattata la “disinformazione” di Repubblica.

Lo scopo di tale operazione, secondo Fraccaro, è di “screditare” l’azione del Movimento 5 Stelle, che “intacca direttamente gli interessi personali del gruppo politico-imprenditoriale di riferimento dell’house organ”.

Il Questore anziano della Camera aveva però annunciato battaglia: “Noi non ci lasceremo intimorire e taglieremo tutti i vitalizi, anche a Eugenio Scalfari e ai membri della famiglia De Benedetti che beneficiano di questo privilegio,”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here