Tav, Toninelli: ‘Fake news e numeri a casaccio sui giornali’

2
88
fake-news-tav

“Tav, giornali e numeri a casaccio. Rispondo alle richieste di chiarimento da parte di persone, vittime delle ennesime ‘fake news’ sul Tav: gran parte dei giornali italiani non hanno fatto un minimo di verifica e si sono ritrovati tra le mani un pacco in piena regola”.

Così il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

“Stiamo parlando di una tabella con numeri a casaccio (dai 3-400 milioni fino addirittura a 2,4 mld di presunti benefici del progetto Torino-Lione)” spiega Toninelli “che è circolata senza avere autore e che peraltro non è mai pervenuta alla Struttura Tecnica di Missione del Mit tra la documentazione ufficiale sul dossier”.

“Il mio Ministero” assicura “cercherà di accertare l’origine di questa ‘polpetta avvelenata’ che ha generato, al di là delle legittime posizioni scientifiche e politiche, un grave inquinamento del dibattito sul Tav, spingendo la grande stampa a strumentalizzare e a diffondere la solita raffica di fake news”.

“Detto ciò, ora basta discutere ogni minuto di Tav, il Governo deciderà collegialmente come procedere. Intanto noi lavoriamo per sbloccare i cantieri fermi (per incapacità altrui) e aprirne di nuovi su tutto il territorio nazionale così da rilanciare occupazione ed economia,” conclude.

Marco Travaglio nel suo editoriale di venerdì scorso aveva fatto passato rassegna i titoli dei giornaloni, che parlavano di Pierluigi Coppola, ovvero di uno dei sei esperti che non ha sottoscritto l’analisi costi-benefici sul TAV, come dell’Eroe che “ribalta completamente i risultati dell’indagine di Ponti” e convincerà il Parlamento “che quella di Ponti non è un’analisi oggettiva” (Repubblica). Coppola viene dipinto come “commissario dissidente” (Sole 24 Ore) o “prof dissidente” (Corriere della Sera). “Insomma il Solženicyn del buco”, commenta Travaglio, che fa notare un aspetto interessante riguardo ai dati riportati dai principali quotidiani:

“Tav, il controparere di Coppola: ‘Positiva fino a 2,4 miliardi’” (Repubblica); “Nel contro-dossier vantaggi per 400 milioni” che “potrebbero diventare 500” (La Stampa); “Per Coppola i benefici supererebbero di 300 milioni i costi” (Sole 24 Ore); “Il saldo è positivo di almeno 400 milioni” (Corriere).

Dopo aver letto il “contro-dossier” di Coppola, Travaglio ha scoperto che non viene mai citata nemmeno una di queste cifre.

2 COMMENTS

  1. MA BASTA CON STO TAV:NO SE NE PUÒ PIÙ. PENSATE AL PONTE DI GENOVA È HA TOGLIERE LE CONCESSIONI AD AUTOSTRADE. NOI ITALIANI VOGLIAMO PAGARE UN TICKET E BASTA. CERTO CON I GOVERNI PRECEDENTI NON SI POTEVA FARE ,MA CON I 5S È NON CON LA LEGA CI POSSIAMO ARRIVARE .FORZA MOVIMENTO AIUTATECI VOI:GRAZIE.PER LE FAKE NEWS LE PERSONE INTELLIGENTI SANNO COSA FARE(ASTENERSI DAL LEGGERE I GIORNALI E VEDERE I TELEGIORNALI ).

  2. AVETE VISTO L’ARROGANZA DI BERLUSCONI CHE USA LE SUE TV PER LA PROPAGANDA. ASTENETEVI HA GUARDARE CANALE 5 LA 7 RAI TRE RAI 1 RAI 2 SKY DIREI QUASI TUTTE.PIUTTOSTO LEGGETE E SU YOU TUBE GUARDATE SOCIALTV SE VOLETE LA VERA INFORMAZIONE. UN’ALTRA COSA :LA NS UNICA SPERANZA E IL M5S E NON LA LEGA, IL PD, FORZA ITALIA E FLLI D’ITALIA.PROVATE ALMENO A DARE FIDUCIA ALL’ONESTA.POI CHI SBAGLIA PAGA.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here