Roma, Virginia Raggi: «Ecco un altro zozzone beccato»

2
0
raggi-zozzone
Pubblicità

“Ecco un altro zozzone beccato mentre tentava di disfarsi di un frigorifero. Gli agenti del nucleo Pics Ambiente, insospettiti da questo incivile che passeggiava nella zona sud-est di Roma, con un frigorifero nel carrello, lo hanno seguito. I sospetti degli agenti erano fondati: come vedete dalle immagini, dopo pochi minuti il carrello con il frigorifero è stato abbandonato accanto ai cassonetti. Lo zozzone è stato identificato e multato con una sanzione di 600 euro”.

Pubblicità

Così la sindaca di Roma Virginia Raggi su Facebook condividendo un video che mostra l’uomo mentre scarica il frigorifero.

“Voglio ricordare a tutti i romani” ha aggiunto la prima cittadina della capitale “che i frigoriferi (come vecchie televisioni, computer, stampanti o lampade) rientrano nella categoria dei rifiuti elettronici che, come i rifiuti ingombranti (porte, armadi, cucine, materassi, divani, letti, reti, mobili, arredi, sedie, tavoli), si possono smaltire GRATUITAMENTE presso le isole ecologiche presenti in ogni municipio della città. Inoltre è possibile prenotare il ritiro gratuito a domicilio chiamando il numero ChiamaRoma 060606 o compilando il modulo che si può scaricare dal sito di Ama, l’azienda municipalizzata che gestisce la raccolta dei rifiuti”.

“Grazie al lavoro del Nucleo Pics Ambiente, alle telecamere e alle fototrappole installate in città, e alle vostre segnalazioni, stiamo contrastando questa minoranza di incivili che sporcano la città. Roma va rispettata e continueremo a tutelare tutti i cittadini onesti che vengono danneggiati da questa minoranza di incivili,” ha concluso Raggi.

Guarda il video:

In un altro post pubblicato sul social network, la sindaca pentastellata aveva fatto sapere che mille “zozzoni” sono stati multati e oltre 500mila euro di sanzioni per le casse delle amministrazioni pubbliche: “Abbiamo dichiarato guerra a chi sporca la città abbandonando sacchi di spazzatura, vecchi mobili, elettrodomestici e calcinacci in strada,” aveva affermato Raggi.

Pubblicità

2 Commenti

  1. 2000 euro deve esse la multa,poi 20 ore di pulizie,nelle pinete,fiumi,laghi,spiagge,periferie,delle citta.per 10 anni.
    Vedrete che cambierano le cose in meglio,per le citta.
    Forza Raggi,sei the best.

  2. Ma la regina degli zozzoni SEI TE!!! Ma ti rendi conto in che stato di zozzura è la città? Ci sono quartieri impresentabili ed addirittura zone semicentrali, dove vivo un disastro. Considera che i dintorni del palazzo me li pulisco da me… QUINDI TACIIIIIIIIII.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui