Il flusso migratorio nella rotta del Mediterraneo centrale è drasticamente calato

0
1
Racconto-migrante
Pubblicità

Pubblicità

L’agenzia europea Frontex rivela che nei primi tre mesi del 2019 gli arrivi di migranti dall’Africa hanno subito un calo del 13% rispetto al 2018. In totale sono circa 18mila le persone che hanno valicato la frontiera irregolarmente nel primo trimestre di quest’anno.

Anche tra febbraio e marzo si è registrato un calo del 7%, provocato dalla diminuzione degli arrivi in Spagna.

Un dato da evidenziare è nella scelta delle rotte che i migranti intraprendono per arrivare in Europa. Il flusso migratorio nella rotta del Mediterraneo centrale è calato del 92%, praticamente azzerato, mentre l’utilizzo della rotta del Mediterraneo occidentale si è invece dimezzata.

Il carico si è quindi riversato sul fronte orientale. I dati mostrano che due migranti su tre hanno navigato nel Mediterraneo orientale per oltrepassare i confini europei.

Si tratta di circa 3000 persone per lo più originari dell’Afghanistan e della Turchia.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui