Csm, Bonafede prepara la legge per separare politici e toghe: ‘Basta porte girevoli tra magistratura e politica’

0
0
Bonafede
Pubblicità

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha tracciato la linea per la riforma della legge elettorale per la composizione dell’organismo di autogoverno della magistratura.

Pubblicità

Uno dei punti fondamentali della riforma sarà il vincolo di entrata nel Consiglio superiore della magistratura: per accedervi sarà necessario non avere ricoperto ruoli politici elettivi nei 5 anni precedenti. Questo si tradurrà nel: mai più parlamentari che diventano membri laici del Csm.

Il ministro della Giustizia ha espresso l’intenzione di fermare anche i ‘via vai’ tra magistratura e politica: “Se un magistrato imbocca la strade della politica sappia che è a senso unico e non si torna indietro. Altro che porte girevoli! Dobbiamo innalzare un muro invalicabile con un intervento che dovrebbe riguardare il magistrato che entra in politica ed è eletto ma, con gradazione differente, anche il magistrato che solo candidandosi perde già la sua terzietà”.

“Non si tratterà – ha spiegato – di una riforma punitiva ma volta invece a rilanciare il prestigio del Csm, depurandolo dal rischio di degenerazioni del correntismo e da possibili condizionamenti delle politica. Per questo non si interverrà solo sul sistema elettorale, che sarà affidato ad una norma ad hoc perchè è un tema su cui il Parlamento deve avere totale centralità. Si introdurranno anche limiti stringenti per tutti i componenti: se i laici non potranno più provenire da esperienze politiche elettive, i togati eletti dai magistrati non potranno utilizzare Palazzo dei marescialli come trampolino di lancio per successivi incarichi direttivi. Dovranno infatti aspettare almeno quattro anni dalla fine del mandato prima di presentare la propria candidatura per il vertice di una Procura o di un tribunale. E resta confermato il taglio dei compensi per tutti i consiglieri annunciato nei giorni scorsi”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui