Il deputato di Fi Sozzani salvato da Pd, Lega e Forza Italia. Travaglio: «È la regola aurea della Casta, anzi della Cosca»

1
2
sozzani-travaglio
Pubblicità

«Cari lettori, quando vedete un esponente del Pd stracciarsi le vesti per le presunte tangenti alla Lega, quella di 30mila euro di Arata&Nicastri a Siri e quella di 65 milioni di dollari dai russi a Savoini, non credetegli. É tutta commedia, sceneggiata, ammuina».

Pubblicità

Lo scrive Marco Travaglio nel suo editoriale di oggi in merito alla vicenda che riguarda il deputato di Forza Italia Diego Sozzani, per il quale la giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera ha negato l’autorizzazione all’utilizzazione dei risultati di operazioni di intercettazione nei confronti grazie al fronte comune formato da Forza Italia, Pd.

Sozzani è accusato di finanziamento illecito dei partiti (reato per il quale ne è stato richiesto l’arresto), ed è indagato per corruzione, traffico di influenze e turbata libertà degli incanti.

«L’altroieri,» fa notare Travaglio «mentre i pidini gonfiavano le giugulari per inveire in diretta tv alla Camera e al Senato contro il vicepremier Salvini e il premier Conte che lo sbugiardava, in Giunta per le autorizzazioni a procedere i loro compagni di partito votavano lontano da occhi indiscreti a braccetto con Lega e FI per negare ai giudici di Milano il permesso di usare le intercettazioni a carico di Diego Sozzani, deputato forzista indagato per finanziamento illecito, corruzione, traffico d’influenze e turbativa d’asta».

«Gli unici sì ai giudici sono arrivati dai 5Stelle,» sottolinea il giornalista, che commenta: «É la regola aurea della Casta, anzi della Cosca: cane non morde cane, ladro non disturba ladro. Lo scandalo Sozzani, rispetto a quelli leghisti, è illuminante perché tutto fa pensare che il deputato forzista abbia intascato soldi illeciti, mentre Siri e Savoini pare di no: penalmente fa poca differenza, essendo reato anche la tentata corruzione».

Leggi l’editoriale di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano…

Pubblicità

1 commento

  1. ma dico : noi per eccesso di velocità quasi rischiamo la galera ,e questi la fanno sempre franca .ma una sana rivoluzione è imminente ?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui