Taverna: «Salvini ha fatto una vera porcata a danno del Paese e a danno degli italiani»

5
0
taverna-salvini
Pubblicità

«Salvini si fa chiamare capitano. Un capitano che ha abbandonato la nave. Ecco, di capitani così l’Italia non ha bisogno».

Pubblicità

Così Paola Taverna (M5S) in aula a Palazzo Madama, nel dibattito dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

«Io non mi avventuro su Virgilio – ha aggiunto – ma resto su mia nonna, che diceva che un politico, quando vuole fare una porcata, o la fa a Ferragosto o quando gioca la Nazionale».

La senatrice pentastellata ha poi rilanciato il video del suo intervento su Facebook scrivendo: «Ecco cosa ha fatto Salvini. Una vera porcata a danno del Paese e a danno degli italiani. Per mesi ci siamo sentiti dire ”prima gli italiani” ma nel senso proprio di prima, al passato. Adesso è il momento di “prima Salvini”.»

Guarda il video:

Pubblicità

5 Commenti

  1. Bellissimo discorso, fatto col cuore e con la ragione. I fatti sono questi è innegabile il tradimento di salvini,ma credo che la marionetta sia manovrato da qualcuno più in alto di lui,i fili li tirano altri.

  2. Magari quando la Taverna e altri avranno finito di attaccare Salvini cominceranno finalmente spiegarci cosa vogliono fare dopo.
    Sono settimane che si piangevano latte versato, da Salvini, ma null’altro si dice.

  3. Si parla di (e contro) Salvini per non parlare di altro. È un esercizio ginnico ripetitivo, aerobico, che però sgonfia chi lo fa e gonfia (elettoralmente) chi lo subisce.

  4. Sig.Franco scusi se mi ripeto:ma lei e’ stipendiato dalla lega. Il senatore Salvini ha danneggiato tutti noi compreso lei.Ma si rende conto di quello che ha fatto. Poteva non accettare prima il contratto. La senatrice Taverna ha pienamente ragione perché si e’montato la testa dopo le europee. Se avesse preso pochi voti i 5s non lo avrebbero scisso il contratto con la lega perché sono di parola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui