Travaglio: «Oggi Salvini è ridotto alla mendicità ai piedi di Di Maio per rimettere insieme i (suoi) cocci»

3
0
fondi-lega-travaglio
Pubblicità

«Pare trascorso un secolo, ma è stato solo 18 giorni fa» che Matteo Salvini «ha avuto la bella pensata di rovesciare il governo Conte in pieno agosto, all’indomani della fiducia sul Sicurezza-bis e della vittoria parlamentare sul Tav (grazie ai voti determinanti del Pd)».

Pubblicità

Lo scrive Marco Travaglio nel suo editoriale di oggi.

«Da allora si attende, anche da parte dei suoi fan superstiti, che spieghi quali sarebbero i fantomatici “no” che avrebbe ricevuto dai 5Stelle per buttar giù il governo in quel modo e in quel momento. Invano,» osserva il giornalista.

«Tant’è che oggi» Salvini «è ridotto alla mendicità ai piedi di Di Maio per rimettere insieme i (suoi) cocci e farfuglia di “no che sono diventati sì” senza precisare dire quali, chi, cosa, de che. La scena del premier di Conte che in Senato, davanti a milioni di italiani attoniti, lo brutalizza soavemente dall’alto verso il basso spiegandogli come vanno il mondo e la democrazia sarà difficile da dimenticare presto,» scrive ancora Travaglio.

Secondo il direttore del Fatto Quotidiano «sono bastati quei 50 minuti per trasformare» l’immagine di vincente del leader della Lega «in quella di perdente. E i sondaggi ne hanno subito risentito: lo zoccolo duro leghista resta con lui, ma i saltatori sul carro del vincitore sopraggiunti alle Europee e dopo stanno tornando indietro: vedi mai che quello sia il carro del perdente e ne arrivino di più appetitosi».

Pubblicità

3 Commenti

  1. Certo che se mandassero Travaglio a una trattativa per un Governo staremmo freschi, non ne riusciremmo più.
    Ormai è come il Marchese del Grillo “io so’ io e voi non siete un caxxo”. Se perde tanti lettori ogni mese prima o poi dovrà farsi lui qualche domanda.

  2. Per cortesia puoi pubblicare i dati sulla perdita dei lettori del Fatto è la fonte dalla quale li hai attinto? Sarebbe cosa gradita confrontarli con le perdite di vendite in maniera percentuali di tutti i maggiori quotidiani nello stesso periodo.,grazie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui