Il renziano Marattin: “Italia Viva propone l’abolizione totale e immediata di Quota 100”

2
2
Marattin
Pubblicità

“Dato che le risorse per la Manovra 2020 non sono ancora del tutto definite, Italia Viva propone l’abolizione totale di Quota 100”.

Pubblicità

Lo ha affermato il deputato Luigi Marattin, che ha spiegato: “In sua sostituzione proponiamo di rendere strutturale l’Ape Social, per consentire il prepensionamento a chi ha svolto lavori gravosi”.

La replica del ministro del Lavoro Nunzia Catalfo non si è fatta attendere: “Quota 100 non si tocca. È una misura sperimentale che scade nel 2021 e come tale va portata a termine senza fare modifiche. Con i sindacati mi sono impegnata espressamente ad avviare subito un confronto su come rendere il nostro sistema pensionistico più equo. Lo faremo e proprio per questo le cose restano come stanno,” ha dichiarato Catalfo.

Pubblicità

2 Commenti

  1. Marattin può dirlo, tanto in Umbria Italia Viva non si presenta e non ha problema di perdere voti, ma gli altri partiti del Governo si. Uscita suicida, degli altri.

  2. In realtà Quota 100 può dirsi ormai abolita, il (finto) dibattito ora è tra chi vorrebbe cancellarla subito, come Italia Viva, e chi invece vuole lasciarla sfinire alla chetichella nel 2020. Ma oltre non si va.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui