Nuovi guai giudiziari per Claudio Scajola, la Procura di Imperia lo accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato

1
2
Pubblicità

Nuovo guaio giudiziario per l’ex ministro dell’Interno, e ora sindaco di Imperia, Claudio Scajola.

Pubblicità

In concomitanza con la richiesta di condanna a 4 anni e sei mesi di carcere della Procura di Reggio Calabria in relazione al processo Breakfast dove è accusato di aver agevolato la latitanza dell’ex onorevole di Forza Italia, Amedeo Matacena, Scajola è finito nel mirino della procura di Imperia per aver usato le auto del comune di cui è sindaco per recarsi in aeroporto.

L’ex ministro dell’Interno non è nuovo a questo tipo di abusi, infatti, gli era già stato contestato il peculato d’uso, sempre per l’utilizzo dell’auto di servizio del municipio di Imperia per scopi non istituzionali.

La procura di Imperia gli contesta la truffa aggravata ai danni dello Stato per l’utilizzo delle vetture del comune.

Pubblicità

1 commento

  1. Certo che chi ha votato scajola merita il premio Nobel per l’ignoranza.Questo la dice lunga sulla preparazione culturale e sociale di una parte di liguri .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui