Sondaggi Euromedia, Ghisleri: ‘Pd sotto al 17%. Calenda è al 3% e questo è un brutto segnale per Renzi’

0
1
Pubblicità

Alessandra Ghisleri, direttrice dell’istituto demoscopico Euromedia Research, è stata ospite della trasmissione Omnibus (La7) dove ha diffuso le percentuali dei partiti del centrosinistra.

Pubblicità

“Il Pd perde qualcosina e scende al 17 per cento -ha dichiarato Ghisleri -. Interessante il dato su Carlo Calenda che con Azione è già accreditato del 3 per cento”. Il dato di Azione, secondo la direttrice dell’istituto, “è una brutta notizia per Matteo Renzi che con Italia Viva è fermo al 5 per cento”. Per la Ghisleri, la difficoltà di Renzi “non è tanto lo scandalo della casa o la fondazione Open ma la credibilità su una possibilità di governo nuova”.

Calenda, invece, “deve trovare un territorio utile e fertile per poter crescere e superare le soglie di sbarramento che qualsiasi legge elettorale prevederà. Il Pd deve accreditarsi presso il proprio elettorato, le Sardine chiedono una rappresentanza e non trovandola vuol dire che il Pd l’ha persa”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui