Vitalizi, M5S: «La casta vuole riprendersi i nostri soldi, ma noi non ci arrendiamo»

3
2
Pubblicità

«La casta vuole riprendersi i nostri soldi, ma il MoVimento non si arrende. 16 ottobre 2018: il Movimento 5 Stelle fa abolire i vitalizi al Senato. Pensavamo di esserci riusciti, di aver eliminato un assurdo privilegio che crea cittadini di serie a e di serie b. Grazie al taglio dei vitalizi sia alla Camera che al Senato avremmo risparmiato 56 milioni di euro all’anno, 280 milioni a legislatura. Ma la casta prova a resistere, i privilegiati non rinunciano al malloppo. Oltre 700 ex senatori hanno presentato ricorso per riavere il vitalizio vita natural durante».

Pubblicità

È quanto si legge in un post sulla pagina Facebook del Movimento 5 Stelle.

«Lo definiscono un loro diritto anche se hanno lavorato solo qualche anno, un insulto ai cittadini onesti che hanno lavorato una vita per guadagnarsi la pensione,» spiegano i pentastellati.

«È incredibile, la Casta non si scompone mai per difendere i diritti dei cittadini, ma scende in campo compatta quando si tratta di preservare il proprio conto in banca. Vogliono riprendersi i nostri soldi, ma il Movimento 5 Stelle non si arrende» – prosegue il post «Sapevamo che sarebbe stato difficile rovesciare questo sistema indegno. Restiamo dalla parte dei cittadini e continuiamo a combattere contro i privilegi per i diritti dei lavoratori onesti».

«Ci vediamo in piazza Santi Apostoli a Roma il 15 Febbraio alle 14 per fermare chi vuole riprendersi questo indegno privilegio e dire #MaiPiùVitalizi. Facciamoci sentire, ti aspettiamo,» concludono i 5Stelle.

Guarda il video:

Pubblicità

3 Commenti

  1. Il “risparmio” è una motivazione poco giuridica, qui si tratta di applicare una legge retroattivamente e non è detto che sia possibile, comunque la si pensi.

  2. La “casta” è un termine antico da anni ’90, roba per Gian Antonio Stella che ci fece un libro.
    Il risparmio invece va sempre bene, soprattutto per le offerte al supermercato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui