Coronavirus, M5S contro Salvini: «Vergognati! La verità non può aspettare»

1
0
Pubblicità

«”Non si poteva aspettare che medici e pazienti finissero di morire prima di mandare ispettori o magistrati, in ospedali e case di riposo?”. L’ha detto questa mattina, incredibile ma vero, Matteo Salvini, durante un’intervista radiofonica a RTL 102.5. Ma perché Salvini dice questo? Come può farlo di fronte a migliaia di italiani che hanno perso i loro cari per colpa di questa strage e attendono una spiegazione?».

Pubblicità

È quanto si legge in un post sulla pagina Facebook del Movimento 5 Stelle.

«Matteo Salvini sa bene che il modello lombardo ha fallito. E sa altrettanto bene che se ci sono notizie di reato e denunce da parte dei medici il magistrato è obbligato a procedere per ricostruire i fatti. E deve farlo adesso, perché si possa fare luce sulla strage nelle RSA lombarde e cambiare registro, prima che altri cittadini innocenti paghino il prezzo dei tragici errori che si continuano a commettere», hanno attaccato i 5Stelle.

«Invece di continuare a difendere l’indifendibile con la sua propaganda, lasci che la giustizia faccia il suo corso. Le responsabilità devono essere chiarite. La regione Lombardia si è dimostrata la meno preparata ad affrontare la pandemia, con scelte a cui i suoi leader dovranno rispondere», hanno affermato ancora i pentastellati.

«È un atto doveroso degno di un paese civile», conclude il post.

Guarda il video:

Pubblicità

1 commento

  1. CARO SALVINO QUELLO CHE TU VOLEVI FARE NON E GIUSTO RIMANDARE SU COSE SUCCESSO NELLE CASE DI CURA DEGLI ANZIANI. CON TANTI MORTI INGIUSTAMENTE DOVREBBE ANDARE IN GALERA QUELLO CHE HA FATTO ENTRARE IL PRIMO COVID 19 PERCHÉ’ LA STRUTTURA NON ERA ADEGUATA AL COVID19 E POI TUTTI GLI ALTRI
    QUESTA E GIUSTIZIA CHI SBAGLIA DEVE ANDARE IN GALERA MENOMALE CHE INDAGA LA MAGISTRATURA.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui