Google For Education elogia l’Italia per la Dad, Castaldo (M5S): «I giornali che hanno sparato fango addosso a Conte e Azzolina ora sono tutti in silenzio?»

1
0
Pubblicità

«Mentre all’estero la gestione della didattica a distanza durante il lockdown è diventata un modello, in Italia è sempre stata attaccata ferocemente. Qualcuno, però, ci riconosce il grande lavoro svolto. Chi? Google Education che, durante la sua kermesse mondiale in corso negli Stati Uniti, ha presentato il lavoro svolto dall’ex ministra Lucia Azzolina come “case history” e lo ha elogiato per l’efficienza e la rapidità».

Pubblicità

È quanto si legge in un post sul Blog delle Stelle.

«A marzo scorso il Governo italiano alle prese con la pandemia ha dovuto prendere la decisione dolorosa di chiudere le scuole, ma nonostante questo la didattica non si è mai fermata, superando mille difficoltà. In pochi mesi sono stati acquistati e distribuiti più di 432mila tablet o pc e 100mila chiavette internet agli studenti, soprattutto a quelli più in difficoltà economica», hanno spiegato i 5Stelle.

«Per i docenti, alle prese con modalità di insegnamento mai sperimentate prima, sono state avviate centinaia di ore di webinar per la formazione ed è stato fornito tutto il supporto tecnico necessario. Un impegno straordinario per la digitalizzazione, per un totale di 414 milioni di euro investiti che rimarrà come eredità nelle scuole italiane, grazie al MoVimento 5 Stelle», conclude il post.

La notizia è stata rilanciata anche dall’europarlamentare 5Stelle Fabio Massimo Castaldo, che su Facebook ha commentato: Ma non eravamo noi gli incompetenti?

«Certo è davvero strano eh! Proprio gli incompetenti ricevono un riconoscimento a livello mondiale da “Google Education”, che ha elogiato l’Italia per la didattica a distanza, presentandola come case history durante la propria kermesse mondiale, definendo “degno di nota” e “rapido” il lavoro svolto dalla Ministra Lucia Azzolina. E per fortuna che eravamo “gli incapaci al Governo”! Talmente incompetenti che il nuovo Governo, infatti, sta proseguendo sul percorso tracciato dal Governo Conte sia in tema di Scuola che in ambito vaccinale.
E tutti i giornali che hanno sparato fango (per non dire altro) addosso al Presidente Giuseppe Conte e alla Ministra Azzolina per mesi, ora dove sono? Tutti in silenzio? Dopo aver riempito le loro pagine di insulti alla nostra Lucia Azzolina, sono certo che potranno trovare un po’ di inchiostro per riportare questa notizia», ha scritto Castaldo.

Pubblicità

1 commento

  1. Google è un’azienda privata che sostiene il proprio lavoro e quando per farlo serve elogiare un politico o una parte lo fa con chiari interessi. In questo caso la didattica a distanza serve a rimpinzare le casse di google, per questo elogia una parte politica e censura chiunque remi a favore del popolino con i suoi algoritmi di ricerca e su youtube. Ricevere le lodi di google significa chiaramente essere contro la popolazione e i suoi interessi. Non è cosa di cui vantarsi.
    Saluti con augurio di estinzione politica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui