Mercato tutelato, M5S: «Grazie a noi bollette più basse per famiglie e imprese»

0
8
Pubblicità

«Lo abbiamo detto e lo abbiamo fatto, superando le resistenze delle altre forze di maggioranza: con un nostro emendamento al decreto milleproroghe tuteliamo gli utenti più vulnerabili prevedendo la proroga al 2023 dell’entrata in vigore del passaggio al mercato libero dell’energia elettrica e del gas».

Pubblicità

È quanto si legge in un post sulla pagina Facebook del Movimento 5 Stelle.

«Nel 2019 le famiglie che hanno aderito al mercato libero hanno pagato l’energia elettrica in media il 26% in più rispetto a quelle che sono ancora nel mercato di maggior tutela: con il nostro intervento abbiamo evitato che nel 2022, oltre alle conseguenze della pandemia, famiglie e microimprese debbano anche subire un pesante aumento delle bollette. Per il MoVimento 5 Stelle è una questione di principio: in un momento di grave crisi sanitaria ed economica non si poteva non stare dalla parte dei più deboli», hanno spiegato i 5Stelle.

«Questo risultato sarebbe stato impossibile se fossimo andati all’opposizione: è proprio questo che intendiamo quando diciamo che il senso del nostro sì al governo Draghi sta nella possibilità e nella capacità che avremo di continuare a cambiare in meglio la vita dei nostri concittadini», conclude il post.

In un altro post i pentastellati hanno sottolineato come abbiamo ottenuto risultati importanti sull’ambiente ricordando che senza il MoVimento 5 Stelle oggi «non ci sarebbe nel decreto milleproroghe la proroga dei tempi di approvazione del Pitesai (il Piano che individua le aree su cui eventualmente ricercare petrolio e gas) al 30 settembre 2021 e, contemporaneamente, la moratoria sullo svolgimento delle attività di prospezione e ricerca di idrocarburi sul territorio nazionale. Con la forza della nostra compagine parlamentare abbiamo scongiurato la ripartenza delle autorizzazioni e definito tempi certi per l’adozione del Piano».

«Le altre forze politiche di maggioranza erano quasi tutte contrarie alla proroga. Ma li abbiamo convinti a votare a favore per il bene del Paese», hanno spiegato i 5S.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui