Decreto Semplificazioni, M5S: ‘Stop all’addebito di costi impropri nelle bollette’

4
22
Pubblicità

“Il decreto Semplificazioni ha introdotto una norma che tutela gli utenti del mercato energetico, costretti a pagare con le loro bollette somme destinate a coprire debiti non pagati da alcuni venditori di energia”.

Pubblicità

Lo ha scritto Carlo Sibilia in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook.

“Grazie a un emendamento del MoVimento 5 Stelle a prima firma del capogruppo alla Camera Davide Crippa, ai clienti finali non saranno più addebitati questi costi, che nulla hanno a che fare con i consumi degli utenti ma finora ricompresi alla voce ‘oneri generali di sistema’” ha fatto sapere il deputato pentastellato.

Il provvedimento si è reso necessario in quanto le cronache recenti hanno dimostrato che questi costi non sono affatto irrilevanti: quasi 500 milioni di debiti di alcuni venditori sono finiti negli oneri generali di sistema e dunque i cittadini sono stati costretti a pagarli.

Ma grazie al lavoro dei portavoce del Movimento 5 Stelle, questo peso non cadrà più sui cittadini.

Pubblicità

4 Commenti

  1. Rai: 13.000 dipendenti, 1.760 giornalisti in 8 testate giornalistiche!!!!! La soluzione per ridurre i costi di esercizio e le guerre politiche per accaparrarsi i TG? Riunificare tutti sotto una sola testata giornalistica, poi lentamente ridurre il numero dei giornalisti, troppi inutili e dannosi alla libertà di stampa e informazione. Le Testate giornalistiche sono diventate portavoce dei leader di partiti, in cui l’informazione viene sostituita da litanie partitocratiche.
    Il M5S per non perdere credibilità deve contrapporsi allo spreco di denaro pubblico che questa politica cancerogena perpetra da decenni cancellando le coscienze degli italiani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui