Si ritrova il conto corrente prosciugato dopo aver risposto ad un sms

Un 57enne piacentino ha sporto denuncia ai carabinieri della stazione di Pianello

0
2005
Pubblicità

Un 57enne piacentino ha sporto denuncia ai carabinieri della stazione di Pianello dopo aver visto azzerato il suo conto corrente.

Pubblicità

I primi giorni di agosto infatti, l’uomo ha ricevuto un sms sul cellulare che gli indicava di confermare alcuni dati personali relativi ai suoi rapporti con la banca.

L’impaginazione web era molto simile a quella dell’istituto bancario dove da poco aveva spostato il suo conto corrente, così ha risposto al messaggio, inserendo i dati richiesti. Lo stesso giorno è stato ricontattato con lo stesso metodo, per avere alcuni codici identificativi.

Una volta sottratti i dati sensibili, tra il 10 e il 12 agosto, sono stati trasferiti dal conto corrente della vittima 49mila euro mediante sei bonifici bancari su due distinti conti.

I carabinieri di Pianello, ricevuta la denuncia del 57enne, hanno avviato tutti gli accertamenti del caso e sono riusciti a risalire agli Iban e agli intestatari dei conti correnti dove le somme erano state accreditate. Si tratta di due pregiudicati per reati analoghi, di 46 e 29 anni residenti a Napoli che sono stati denunciati per frode informatica in concorso.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui