Covid, Zangrillo: «1 accesso al giorno in Pronto Soccorso ma lo spettacolo deve andare avanti’

0
3737
Pubblicità

«1 accesso #COVID19 al giorno in Pronto Soccorso ma “The show must go on”».

Pubblicità

Così su Twitter Alberto Zangrillo, direttore del Dipartimento di anestesia e terapia intensiva dell’Irccs ospedale San Raffaele di Milano.

Il medico ha allegato al tweet un grafico che mostra i dati registrati al pronto soccorso dell’ospedale San Raffaele tra il 18 e il 25 settembre. In totale, 1.151 accessi al pronto soccorso. Quelli per covid 19 sono 7, vale a dire lo 0,6%. Le persone ricoverate per coronavirus sono 5 (0,4% degli accessi in pronto soccorso): 3 pazienti, 2 dei quali non vaccinati, in reparti a bassa intensità. Due persone, non vaccinate, in alta intensità.

Tra i commenti al tweet si legge quello di un’utente che ha scritto: «Pensi che fra qualche tempo ( così come accadde per il virus “clinicamente” e sottolineo “clinicamente” morto) l’affermazione di questa semplice verità, le si potrebbe torcere contro. Apprezzo il coraggio». La replica di Zangrillo è arrivata a stretto giro: «inesistente, Signora, si documenti», ha risposto.

Tra le reazioni al post sono comparse anche alcune critiche, tra le quali una di un utente che scrive: «Dottor Zangrillo, non crede che questo tipo di affermazioni siano più di tipo politico che medico? Sembrano più sminuire i rischi di un possibile incremento del numero di casi gravi che una ragionata valutazione delle opportunità di diminuire le restrizioni ancora in essere».

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui