Vigilessa rischia il processo nel Casertano: avrebbe rubato 54mila euro di multe

0
2527
polizia
Pubblicità

Una vigilessa del Comune di Maddaloni, nella provincia di Caserta, è finita sotto indagine: si presume abbia sottratto 54mila euro dei pagamenti delle contravvenzioni comminate ai cittadini. 

Pubblicità

La Procura di Santa Maria Capua Vetere, titolare dell’inchiesta, ha firmato l’atto di conclusione delle indagini e ora l’agente della Polizia Municipale di Maddaloni rischia il processo: l’ipotesi di reato è quella di falso in atto pubblico. 

Il Comune di Maddaloni ha già fatto sapere che si costituirà parte civile in un eventuale procedimento ai danni della vigilessa.

Stando alla ricostruzione effettuata dagli inquirenti,  l’agente della Municipale si sarebbe infiltrata nel sistema informatico del Comune, modificando le quietanze (ricevuta di pagamento rilasciata dal creditore al debitore, ndr). Così, al pagamento della multa, ai cittadini sarebbe stata corrisposta una finta ricevuta, mentre la quietanza veniva utilizzata per altri verbali. 

La vigilessa si sarebbe indebitamente appropriata di 54mila euro, soldi con i quali i cittadini, del tutto ignari, credevano di aver saldato il loro debito con l’amministrazione comunale. 

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui