Il Ministero della Salute richiama lotto di salsiccia stagionata: possibile presenza di salmonella

0
1248
Pubblicità

Il Ministero della Salute ha richiamato precauzionalmente un lotto di salsiccia stagionata a marchio Cornicchia per possibile presenza di salmonella. 

Pubblicità

Il lotto in questione è il n.213141, prodotto dal Salumificio Cornicchia Srl con sede a Corciano (in provincia di Perugia) in via Sputnik n.2. Si tratta di confezioni da 4, 8 e 6 pezzi, che hanno scadenza il 6 febbraio 2022.

Poiché in un campione del prelievo è risultata la presenza di salmonella, in via cautelativa, si raccomanda di non consumare i prodotti con i numeri di lotto segnalati e di restituirli al punto vendita d’acquisto.

La salmonella può infatti causare semplici disturbi del tratto gastrointestinale, ma anche forme cliniche più gravi come batteriemie o infezioni focali a carico di ossa e meningi, soprattutto in soggetti fragili come anziani, bambini e soggetti con deficit a carico del sistema immunitario. Nella maggior parte dei casi, la salmonella non dà gravi conseguenze e in alcuni soggetti può essere addirittura asintomatica.

Qualche giorno fa sono stati ritirati dal commercio due lotti del Pepe con macinino BBQ – Varietà Steakpfeffer a causa del suddetto rischio microbiologico, ad aprile un salame di cinghiale della dalla Renzini S.p.a. e un paio di settimane prima alcune salsicce del Salumificio Coletti Pierino & C. Snc.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui