La Maestra no mask è guarita dal Covid e ora cambia idea: ‘Mi vaccino. Ho avuto paura’

0
1848
Ospedale-Campania
Pubblicità

Sabrina Pittarello, la maestra no mask e no vax di Treviso, sosteneva che “il virus non esiste ed è tutto un complotto”, ma dopo essere guarita dal Covid, ha cambiato idea. 

Pubblicità

In una intervista concessa al Corriere del Veneto, la professoressa appena uscita dalla terapia intensiva dell’ospedale di Mestre dopo tre settimane di degenza, ha raccontato la sua esperienza.

“Penso che lo farò – ha detto – voglio però informarmi bene sui diversi vaccini, quali reazioni provocano e quali sono i meno rischiosi. Non auguro a nessuno di passare quello che ho passato io. Ho avuto paura come mai prima d’ora”. 

“Mi confronterò con il mio medico di base, leggerò con attenzione i bugiardini e parlerò con persone che si sono già vaccinate. Voglio conoscerle e capire che effetti hanno avuto” ha aggiunto.

Pittarello era stata denunciata dai genitori dei suoi alunni della scuola elementare Giovanni XXIII di Treviso perché non metteva la mascherina in classe e sosteneva teorie complottiste. Era stata sospesa ma attraverso i social aveva continuato a sostenere le posizioni no vax.

“Vedo che il vaccino è ormai una condizione necessaria per poter lavorare . E questa è una cosa che non posso non considerare” ha concluso.

Parlando con Il Gazzettino nelle scorse settimane, il padre di Sabrina aveva commentato così le posizioni della figlia: “Se fosse stata una bambina, avrei fatto di tutto per farle capire che stava sbagliando e l’avrei accompagnata per mano per farla riflettere. Ma è una donna fatta e non ho potuto far altro che vederla percorrere la sua strada e sbagliare fino al punto di mettere al rischio la vita – ha aggiunto l’uomo -. Chissà se si sarà resa conto che, nel momento in cui si è sentita male, non ha potuto rivolgersi ai no vax, ma ha dovuto chiamare il pronto soccorso e chiedere aiuto alla medicina e alla scienza”. 

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui