Ruby ter, Guerra e Sorcinelli: ‘Cene eleganti? Non scherziamo’

0
2700
Pubblicità

“Cene eleganti? Ci viene da ridere, non scherziamo”. 

Pubblicità

Così Barbara Guerra e Alessandra Sorcinelli, due delle giovani che parteciparono alle serate di Arcore e che sono imputate nel processo Ruby ter assieme a Silvio Berlusconi, hanno risposto alle domande dei cronisti al termine dell’udienza.

Entrambe hanno dichiarato: l’ex premier “ci ha rovinato la vita”, e hanno assicurato che parleranno durante l’esame in aula nelle prossimi udienze.

“Berlusconi non lo vedo più e non lo sento più, non mi interessa più la sua vita – ha fatto sapere Alessandra Sorcinelli – lui ha sempre cercato di risolvere solo i suoi interessi e io sono rimasta coinvolta in questa storia e ora penserò alla mia vita e a dimostrare la mia innocenza”. 

E Barbara Guerra ha aggiunto: “Parlerò in aula, anche perché chi è imputato non viene e non ci mette la faccia, sono d’accordo col pm Siciliano, è vecchio ma poteva presentarsi”. In merito all’ipotesi di una corsa di Berlusconi alla Presidenza della Repubblica, la Guerra ha risposto: “Per me deve stare a casa a fare il nonno”.

«”Cene eleganti? Ci viene da ridere, non scherziamo”. Son le parole di Barbara Guerra e Alessandra Sorcinelli, due giovani che presero parte alle serate di Arcore imputate nel caso Ruby ter. “Berlusconi al Quirinale? Dovrebbe fare il nonno. Ci ha rovinato la vita”, commenta Guerra», ha commentato su Twitter il senatore Nicola Morra.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui