Freccero: ‘Manifestazioni no pass infiltrate apposta. Così non ci fanno protestare’

3
4349
Pubblicità

“Ogni manifestazione No Green Pass è volutamente infiltrata”.

Pubblicità

Questa l’opinione di Carlo Freccero, ai microfoni dell’Adnkronos, sulla manifestazione No Green Pass tenutasi sabato pomeriggio a Roma, che si è conclusa con l’assalto della sede della Cgil.

Sul referendum per abolire il green pass, di cui il mass mediologo è convinto sostenitore, ha detto: “Se sostengo il referendum significa che sono a favore della Costituzione e che voglio difenderla da ogni attacco. Con il referendum vogliamo risolvere l’attuale deficit democratico con le armi della democrazia diretta. Però anche manifestare è un diritto, diritto costituzionale. Diritto che ormai ci viene negato nei fatti perché ogni manifestazione No Green Pass è volutamente infiltrata. E, come ci ricorda la celebre la frase di Cossiga, basta infiltrare una manifestazione per screditarla”.

Il critico televisivo ha poi aggiunto: “Cito un episodio gravissimo che se fosse provato, getterebbe grave discredito sul rapporto di fiducia tra cittadini ed istituzioni. Sembra che un funzionario di polizia in borghese abbia prima partecipato alle cariche contro la polizia ed abbia poi selvaggiamente aggredito a calci e pugni un inerme manifestante”.

“Immediatamente è partito un appello all’identificazione, che è stata effettuata in tempi brevissimi sulla base delle immagini disponibili. Ometto nome e curriculum per rispetto della privacy e perché manca ancora un riscontro giudiziario. Le denunce penali sono già in corso” ha concluso il giornalista, citando un altro grave episodio avvenuto sabato: “Le foto di un manifestante che nei corridoi della Cgil si cambia d’abito per interpretare il ruolo del fascista. Il G8 del 2001 si ripete vent’anni dopo”.

Pubblicità

3 Commenti

  1. Credono che non le sappiamo queste loro carognate, sono vecchie come me queste infiltrazioni, sicuramente pagati. Mi consola che un giorno toccherà a loro difendere i loro figli dai soprusi, dal ritorno della dittatura staliniana e fascista.

  2. la vergogna, indossa molti tipi di abiti e molte luride maschere che circolano liberamente, in questa ITALIA massacrata da politici con poltrone da 16mila euro mensili.

  3. I FINANZIATORI SONO LEGA + F.LLI D’ITALIA.
    CHIEDETELO A SALVINI E MELONI.
    LAMORGESE,INDAGHI SALVINI + MELONI.
    NON ABBIA PAURA !!!!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui