Vetro nell’insalata, allerta alimentare del Ministero della Salute: ‘Non consumarla’

0
921
Pubblicità

È stato ritirato dal commercio un lotto dell’Insalata canasta e Insalata cappuccia a causa di un rischio fisico. 

Pubblicità

Lo ha riferito il Ministero della Salute sull’omonimo sito.

Il marchio del prodotto e il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è Biocolombini, mentre il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato e il nome del produttore è Biocolombini srl Soc. Agr., con sede dello stabilimento in via Le Prata Snc a Crespina (provincia di Pisa).

I prodotti in questione appartengono al lotto di produzione 08/10/2021, e sono stati venduti a grossisti, punti vendita e ai consumatori presso lo spaccio aziendale. In particolare, 509 kg del prodotto sono stati venduti a grossisti e punti vendita, mentre 21 kg sono stati venduti direttamente presso l’apposito spaccio aziendale.

Il richiamo è stato disposto a causa di un rischio fisico, cioè la presenza di corpi estranei di vetro trovati da un cliente all’interno del prodotto Insalata canasta. Il richiamo dell’insalata cappuccia è stato disposto in via precauzionale vista la vicinanza di coltivazione, anche in assenza di segnalazioni di corpi estranei. 

A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare i prodotti appartenenti ai lotti segnalati e restituirli al punto vendita d’acquisto. 

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui