Colpo alla mafia Corleone ed ai parenti di Riina: confiscati beni ai favoreggiatori di Provenzano

0
2168
Pubblicità

“Colpo alla mafia Corleone ed ai parenti di Riina: confiscati beni ai favoreggiatori di Provenzano. Vi do notizia di un’importante operazione nella lotta alla mafia”.

Pubblicità

Lo ha scritto Nicola Morra in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook.

“Sono stati sottratti a Cosa nostra corleonese beni per circa 4 milioni di euro. I carabinieri del Ros hanno eseguito una confisca nei confronti di Mario Salvatore Grizzafi e Gaetano Riina, rispettivamente nipote e fratello di Totò Riina, nonché di Rosario Salvatore Lo Bue e del figlio Leoluca” ha spiegato il senatore pentastellato.

“Un sequestro è stato invece effettuato dai militari del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Palermo su beni a carico di Giampiero Pitarresi, per un valore complessivo stimato in circa 600 mila euro. L’operazione giunge al termine di un lungo percorso investigativo che aveva già consentito di assicurare allo Stato i patrimoni illeciti acquisiti nel tempo da Salvatore Riina e da Calogero Giuseppe Lo Bue, quest’ultimo già condannato in via definitiva per aver favorito la latitanza di Bernardo Provenzano” ha aggiunto il presidente della Commissione parlamentare antimafia.

“Complimenti ai militari del Raggruppamento Operativo Speciale e del Comando Provinciale di Palermo per le indagini e l’operazione di successo. È principalmente aggredendo i loro patrimoni che indeboliamo le mafie” ha concluso l’esponente dei 5 Stelle.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui