WhatsApp, la truffa dei 500 euro di buono spesa da parte di Esselunga: a cosa fare attenzione

0
5549
Pubblicità

Su Whatsapp, sta circolando una nuova truffa che assicura di ricevere 500 euro di buono spesa da parte di Esselunga. A mettere in guardia è la stessa catena di supermercati.

Pubblicità

La truffa mira ad ottenere i dati sensibili degli utenti: nome, cognome, codice fiscale ma soprattutto il numero della carta di credito oppure gli estremi del conto corrente. La vittima riceve un messaggio nel quale viene annunciata la fortunata ricezione di un buono spesa da Esselunga di 500 euro, e viene chiesto di cliccare il link per ottenere il premio, che conduce ad un sito ad hoc, accuratamente organizzato, molto verosimile, ad eccezione di alcuni piccoli dettagli che in pochi riescono ad individuare. Nel sito, vengono chiesti i dati necessari per la ricezione del buono.

La stessa Esselunga ha diffuso un comunicato in cui invita a prestare attenzione, indicando quattro possibili truffe che stanno circolando:

1) Buoni spesa di valore esagerato (come quello da 500 euro);

2) Messaggi contenenti errori ortografici e/o grammaticali;

3) Offerte di prodotti e servizi a prezzi troppo bassi per risultare credibili;

4) Annunci di ricezione premi o denaro “senza fatica”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui