Covid, Pregliasco: «Zone arancioni prima di Natale? Nelle altre nazioni i contagi sono aumentati enormemente»

2
2043
Pubblicità

«Prima di Natale mi aspetto qualche zona gialla in più. Zone arancioni? Non vorrei esser troppo menagramo, certo nelle altre nazioni i contagi sono aumentati enormemente».

Pubblicità

Questa la previsione fatta ai microfoni di ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1, dal virologo Fabrizio Pregliasco, docente della Statale di Milano.

Sul panico per la variante Omicron, ha osservato: «è l’effetto di una comunicazione spettacolarizzata, difficile comunicare l’incertezza, quando ancora si sa poco. È un fatto naturale che questo virus sperimenti variazioni sul tema»

Su questa variante, ha detto ancora l’esperto, «sappiamo che ci sono dei dati che emergono da valutazioni fatte al computer, con un mix delle precedenti variazioni, e questo lascia qualche perplessità sul fatto che questa variante possa schivare il vaccino e anche gli anticorpi monoclonali. È un pò da menagrami questo aspetto ma immaginiamoci lo scenario peggiore così da esser preparati».

Per Pregliasco «le occasioni di assembramento in questo periodo sono frequenti, quindi ben vengano le mascherine all’aperto. Prima di Natale però mi aspetto qualche zona gialla in più» ha concluso.

“Temo che la colorazione gialla arriverà anche su altre regioni, credo che tutto questo ancora è un qualcosa in divenire. La vaccinazione e la rivaccinazione” anti-Covid “sono un mantenimento e un ricordo che c’è ancora il virus, quindi mantenere quel nuovo ‘galateo’ con grande attenzione in questo momento io credo e spero ci permetterà di far scavallare la notte. E metaforicamente la nottata è questo inverno. Spero possa essere l’ultima battaglia importante, salvo altre varianti cattive che dovessero emergere”, ha anche detto Pregliasco, intervistato a ‘Non Stop News’ su Rtl 102.5..

Pubblicità

2 Commenti

  1. non sento nessuna notizia che questa variante omicron abbia già fatto vittime mortali provenienti da paesi dove già è attiva da qualche settimana,domanda cretina, e se fosse cosi debole come si sente dire non letale…ma capace di produrre anticorpi e proteggerci dalla delta? possibile?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui