La malattia cerebrale misteriosa che sta colpendo i giovani in una provincia del Canada

0
21349
Pubblicità

Un ricercatore anonimo ha deciso di rivolgersi a un giornale, in quanto in Canada si è diffusa una misteriosa malattia cerebrale tra i giovani, ma le autorità locali nascondono il numero delle vittime e non divulgano quello che hanno scoperto.

Pubblicità

L’anonimo informatore, un dipendente di Vitalité Health Network, una autorità sanitaria pubblica, ha detto al Guardian che nella provincia canadese del New Brunswick sta aumentando il numero di giovani affetti da un rapido declino cognitivo, perdita di peso, insonnia, mobilità limitata, allucinazioni, difficoltà di concentrazione. Tutto è cominciato nella primavera del 2021 e le autorità locali hanno fissato in 48 il numero di casi sui quali stavano indagando, senza più modificarlo. Ma le vittime della sindrome sarebbero in realtà già diventate almeno 150, con altre decine di casi ancora da verificare.

«Sono davvero preoccupato per questi casi perché sembrano evolversi velocemente. Sono preoccupato per queste persone e dobbiamo loro una spiegazione» ha detto l’informatore. 

La sindrome ha colpito persone che sono state a stretto contatto. Per esempio un uomo, improvvisamente colpito da demenza e difficoltà a eseguire movimenti volontari (atassia), era assistito da sua moglie, che dopo poco ha cominciato a soffrire di atrofia muscolare, demenza, allucinazioni e insonnia, ed è risultata in poco tempo più grave del marito. È preoccupante l’alto numero di giovani adulti, non affetti da alcuna patologia, con questa misteriosa malattia. Una giovane madre ha perso rapidamente 20 chili, sviluppando insonnia e allucinazioni. Secondo il dipendente di Vitalité, che ha scelto l’anonimato perché non autorizzato a parlare e perché teme ritorsioni, le autorità del New Brunswick dovrebbero annunciare entro gennaio che il numero di casi misteriosi è il frutto di diagnosi errate, che hanno raggruppato impropriamente condizioni diverse legate a precise patologie.

Una tesi che contrasta con quanto scoperto dalla Special Neurodegenerative Disorder Clinic della città di Moncton, che ha esaminato i casi segnalati nella regione e nelle aree limitrofe. I medici sono stati incapaci di formulare una diagnosi precisa ma sono comunque allarmati, perché le malattie neurologiche sono rare nei soggetti giovani e percentualmente molto inferiori a quelle registrate nella regione.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui