Trump: ‘Putin è intelligente’, mentre ‘Biden è un debole’

0
4171
Trump-petrolio
Pubblicità

Vladimir Putin, Xi Jinping e Kim Jong-un sono “intelligenti” , mentre Joe Joe Biden è “un debole”.

Pubblicità

Così Donald Trump parlando durante un comizio in Georgia.

L’ex inquilino della Casa Bianca ha affermato che l’attuale presidente “dovrebbe ricusarsi da qualsiasi cosa che abbia a che vedere con l’Ucraina” a causa delle attività del figlio Hunter Biden ha fatto nel Paese.

Durante il comizio, Trump ha detto sul presidente russo Vladimir Putin: “Mi hanno chiesto se Putin sia intelligente, sì è intelligente” – ma ha aggiunto che ha commesso “un grande errore” invadendo l’Ucraina, dopo aver fatto una “grande mossa negoziale” con le truppe sul confine.

“E’ un gran modo di negoziare, mettere 200mila militari sul confine – ha detto Trump – è stato un grande errore, ma una grande mossa negoziale. Non ha funzionato bene per lui”.

Quanto a Xi Jinping, Trump ha affermato “che governa 1,5 miliardi di persone con il pugno di ferro” e il dittatore nordcoreano Kim John-Un è stato definito dall’ex presidente americano “un duro”. “I più intelligenti stanno in cima”, ha aggiunto parlando di loro.

Ucraina, ex diplomatico Usa: ‘Parole di Biden su Putin pericolose’

Le parole pronunciate ieri a Varsavia dal presidente Joe Biden hanno reso la situazione «più pericolosa». È il giudizio di Richard Haass, uno dei veterani della diplomazia Usa, che in un tweet pubblicato oggi sostiene che i commenti di Biden su Vladimir Putin, che «non può rimanere al potere», «hanno reso una situazione difficile più difficile e una situazione pericolosa più pericolosa». Dopo le parole di Biden, Washington aveva subito corretto il tiro, spiegando di non volere un cambio di regime a Mosca.

USA: ‘Biden non intendeva parlare di cambio di regime in Russia’

Joe Biden “non stava parlando di un cambio di regime in Russia”. Lo precisa la Casa Bianca dopo che il presidente americano ha detto che Vladimir Putin “non può restare al potere”. “Il punto del presidente era che a Putin non può essere concesso di esercitare potere sui vicini e sulla regione. Non stava parlando di Putin al potere in Russia, o di un cambio di regime”, afferma un funzionario della Casa Bianca. Dopo qualche minuto dall’affermazione di Biden dal Cremlino era arrivata una replica del portavoce Dmitry Peskov: “Chi comanda in Russia non spetta a Biden deciderlo, dovrebbe essere solo una scelta del popolo della Federazione Russa”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui