New York Times: elicotteri d’attacco russi al confine est ucraino

0
1242
Pubblicità

La Russia sta schierando elicotteri d’attacco lungo il confine orientale con l’Ucraina e sta inviando altre truppe e pezzi di artiglieria nel territorio nemico per prepararsi al previsto assalto nell’est del Paese: lo scrive il New York Times, che cita anonimi funzionari ucraini e statunitensi.

Pubblicità

Secondo analisti militari, riferisce ancora il giornale secondo quanto riportato da Sky Tg24, potrebbero passare “settimane” prima che Mosca completi il consolidamento delle sue forze, ma quando tutto sara’ pronto l’offensiva sara’ “lunga e molto, molto sanguinosa”.

Zelensky: “Facciamo di tutto per salvare civili a Mariupol”

“Stiamo facendo di tutto per salvare la nostra gente a Mariupol”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video al Paese ripreso dall’Ukrainska Pravda. Il presidente ha spiegato che ieri c’è stata un’importante riunione con i vertici militari, dell’intelligence e politici sulla situazione di Mariupol. “L’argomento principale è Mariupol ha affermato Zelensky, i dettagli non possono essere resi pubblici, ma stiamo facendo di tutto”.

Zelensky: “Più armi arriveranno prima finirà la guerra”

«E’ impossibile fare previsioni sulla durata della guerra, ma più armi arriveranno prima arriverà la pace», sostiene il presidente ucraino. «Ho molte più informazioni rispetto ai media sulle intenzioni e le capacità dell’esercito russo- aggiunge Volodymyr Zelensnky-. Il successo dei nostri militari sul campo di battaglia è storicamente significativo. Ma non è ancora abbastanza per ripulire il nostro territorio dagli occupanti. Li batteremo. Più armi arriveranno e prima arriveranno, più forte sarà la nostra posizione e prima arriverà la pace».

Zelensky: “Campagna semina iniziata in tutto Paese”

La campagna di semina è iniziata in tutte le regioni dell’Ucraina, comprese quelle di Luhansk e Donetsk. Lo ha detto il presidente Volodymyr Zelensky, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Ukrinform. «Il ministro delle Politiche agrarie e dell’alimentazione ha riferito che la campagna di semina è iniziata e continua in tutte le regioni del nostro Paese, comprese Luhansk e Donetsk», ha affermato Zelensky nel suo ultimo video-messaggio. Il Consiglio dei ministri ucraino – riporta ancora Ukrinform – ha fornito agli agricoltori un finanziamento preferenziale di 3,5 miliardi di grivne (circa 11 milioni di euro).

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui