Ucraina, Prodi: «La Nato è l’ossessione di Putin. Si risolve con accordo Usa-Cina»

1
3450
Prodi
Pubblicità

«La Nato è sempre stata l’ossessione di Putin, accompagnata da un ritorno emozionale non all’Unione Sovietica ma all’impero degli zar».

Pubblicità

Lo ha affermato l’ex premier Romano Prodi.

«L’Unione Europea è indifesa, un po’ per le risorse e un po’ per le politiche scelte. Se durerà a lungo ci saranno difficoltà enormi. Non può che risolversi con un accordo tra Stati Uniti e Cina perché la Russia è junior partner nei confronti della Cina: basti pensare che la Cina cresce di una Russia all’anno».

Di Maio: «Riavviare negoziati per cessate il fuoco duraturo»

«C’è la necessità di un impegno per negoziati costruttivi ed è necessario riavviare i tavoli negoziali tra la Russia e l’Ucraina per un cessate il fuoco duraturo che permetta di mettere in salvo civili innocenti e avviare un percorso che porti a fine delle ostilità», afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio da Marrakech al termine di un incontro con il capo della diplomazia marocchina Nasser Bourita. «Lavoriamo insieme per raggiungere la pace tramite una soluzione diplomatica che porti una de-escalation del conflitto», aggiunge.

Premier polacco: «Putin più pericoloso di Hitler e Stalin»

Vladimir Putin è più pericoloso di Hitler o di Stalin, «ha a sua disposizione armi più letali» e può ricorrere ad Internet per diffondere la sua propaganda. A scriverlo in un intervento per il Daily Telegraph è il premier polacco Mateus Morawiecki’, la necessità di spazzare via “la necessità di spazzare via «la mostruosa ideologia» del leader russo e di «deputinizzare il mondo». Per il capo del governo di Varsavia, «l’ideologia del “Russkiy Mir”, mondo russo, di Putin è l’equivalente del comunismo e del nazismo del 20mo secolo». «È un’ideologia attraverso la quale la Russia giustifica diritti e privilegi inventati per il suo paese», che rappresenta una minaccia non solo per l’ Ucraina- ma per l’intera Europa – e deve essere «sradicata completamente». «Putin è né Hitler né Stalin. non continua, è più pericoloso”, ha proseguito Morawiecki, mettendo in guardia contro il fermarlo se non si riuscirà a marciare le forze russe verso l’Europa».

Pubblicità

1 commento

  1. Putin è Putin, il Presidente della Russia e fa il meglio per il suo paese in questo momento , è una potenza mondiale , militare ben fornita nuclearmente, , ama l’integrità del suo paese , non vuole pericoli vicino ai suoi confini , se qualcuno minacciasse la mia casa, la difenderei. Questi signori hanno esagerato, si dice lascia stare il can che dorme. Forse hanno pensato che fosse un molliccio come loro, che vendono il loro paese e la loro gente al miglior offerente

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui